Perché il multitasking in realtà non ti rende più produttivo

Consentitemi di ricapitolare com'è stata la mia mattinata finora.

Ho risposto a un paio di e-mail prima di iniziare a caricare il bucato. Ho risposto a un'altra e-mail, ho annotato alcuni pensieri nello schema di un articolo, ho fatto scorrere Instagram e poi ho restituito un altro paio di e-mail. Ho cambiato i carichi del bucato durante una telefonata e poi ho rivolto di nuovo la mia attenzione allo schema dell'articolo che mi ero ripromesso di finire quella mattina.

Questo è praticamente uno standard per me e sono disposto a scommettere che lo stesso vale per te. Quando ci sono cose apparentemente infinite da fare in un dato giorno, il multitasking è la nostra nuova normalità.





Ma, nel caso non l'avessi già sentito, per quanto irresistibile possa sembrare il multitasking, non è davvero il modo più efficiente per portare a termine il tuo lavoro. Ecco perché.

1. Il multitasking ti rende meno produttivo.

Questo sembra controintuitivo. Com'è possibile che fare due cose contemporaneamente ti renda meno produttivo? Beh, per cominciare, in realtà non stai facendo due cose contemporaneamente. Dicono gli scienziati è quasi impossibile per gli umani fare bene (quindi perché strofinare lo stomaco mentre picchietti la testa è un trucco da festa così amato). Quello che stai facendo invece è passare rapidamente tra due attività. Passi da quell'email a quel progetto, e così via.



Non così male, vero? Considera questo: quella commutazione costante conta come un'interruzione. Stai strappando la tua attenzione da un'attività per dedicarla a un'altra. E queste continue interruzioni hanno un costo piuttosto elevato. La ricerca mostra che ci vogliono in media 23 minuti e 15 secondi per rimettere a fuoco l'attività originale che era stata interrotta.

Quindi, se cambi attività solo quattro volte ogni giorno lavorativo (e, siamo onesti, lo stai facendo molto di più), stai spendendo quasi un'ora solo cercando di impegnarti di nuovo nel progetto in questione. Vedere? Non così produttivo, dopotutto.

regali divertenti da inviare per posta

Fonte: @ brooklynblonde1



2. Il multitasking ostacola la tua memoria.

L'altro giorno, mia madre mi ha chiamato per ricordarmi qualcosa di importante che dovevo fare. 'Oh, è vero, devi ricordartelo', recitai a me stesso mentre riattaccai. Ho pensato di mandare una rapida e-mail prima di affrontare quel promemoria. Ma - hai indovinato - prima di riuscire a tornare indietro a quello, avevo completamente dimenticato quello che dovevo fare.

Suona familiare? Questo perché la nostra compulsione al multitasking sta effettivamente sabotando la nostra memoria. Ricerca dell'Università della California a San Francisco ha scoperto che il multitasking influisce negativamente sulla nostra memoria a breve termine, nota anche come memoria 'di lavoro'. La tua memoria di lavoro è ciò che ti consente di ricordare una scadenza importante che qualcuno ti ha appena detto o il fatto che devi chiamare e programmare una pulizia dentale.

Quindi, se ti ritrovi a dimenticare il tuo pranzo in frigo dopo che ti sei detto otto volte di prenderlo o di non essere in grado di ricordare il numero di telefono di un amico quando te lo ha appena detto, potresti essere in grado di incolpare la tua abitudine di multitasking per quelli svanisce nella tua memoria.

Fonte: Colorjoy Stock

3. Il multitasking porta a un lavoro scarso.

Un altro pericolo di non essere in grado di dedicare tutta la tua attenzione a qualcosa? Stai aumentando la probabilità di errori. Dr. Paul Hammerness e Margaret Moore, autori di Organizza la tua mente, organizza la tua vita , scoperto che il multitasking aumenta le tue possibilità di commettere un errore o addirittura di perdere completamente informazioni o contesto importanti.

Ha senso. È molto più probabile che lasci passare un errore di battitura in un'email importante se scrivo quel messaggio mentre guardo la TV o parlo con un amico. Anche se la tua voglia di passare rapidamente da un'attività all'altra potrebbe farti sentire un supereroe della produttività, probabilmente in realtà sta portando a un lavoro di qualità inferiore rispetto a quello che sei in grado di produrre.

Fonte: @alabasterfox

4. Il multitasking ti fa sentire esausto.

Come ti senti a saltare costantemente avanti e indietro tra e-mail e compiti diversi? Personalmente, mi sento totalmente stressato: i miei occhi si annebbiano, il mio battito cardiaco accelera e concludo la giornata sentendomi come se non avessi ottenuto nulla di valore reale. Confrontalo con il trascorrere un paio di ore dedicate e concentrate per fare progressi su un grande progetto. Come ti senti alla fine di quella sessione di lavoro? Probabilmente molto diverso.

pantaloni bianchi a gamba larga

Secondo David Meyer , PhD, professore di psicologia presso l'Università del Michigan, perché è stato dimostrato che il multitasking aumenta i livelli di stress. Quando cerchi di svolgere contemporaneamente una serie di compiti, particolarmente importanti, il tuo cervello risponde a quelle richieste apparentemente impossibili pompando un po 'di adrenalina e altri ormoni dello stress.

Il tuo cervello risponde a richieste apparentemente impossibili pompando adrenalina e altri ormoni dello stress.

La notizia ancora peggiore? Un flusso costante di questi tipi di ormoni può minacciare la tua salute. Ciò significa che il multitasking non ti sta solo mandando in preda a un nervosismo mentale, ma può anche far impazzire il tuo corpo. Questo graffia solo la superficie su tutte le potenziali insidie ​​legate al multitasking. Dal soffocare la tua creatività all'impatto negativo sulle tue relazioni, questa compulsione a stipare quante più attività possibili in una fascia oraria non ha molti vantaggi.

Detto questo, fermare questa tendenza naturale può essere difficile, in particolare quando ti trovi addosso una lista di cose da fare lunga quanto il tuo braccio. La prossima volta che sentirai l'impulso al multitasking (che posso presumere solo entro i prossimi cinque minuti circa), sfida te stesso a rimanere concentrato sul compito che hai di fronte. Puoi anche sperimentare diverse tecniche di gestione del tempo, come il batch di attività o la tecnica del Pomodoro, per vedere cosa ti fa sentire più produttivo.

Qualunque cosa tu faccia, sarà sicuramente molto più vantaggioso che cambiare continuamente marcia.

Come resisti all'impulso di multitasking? Facci sapere!