Comprendere il 2021 Texas Power e la crisi della tempesta invernale

Quasi due mesi fa, il Texas ha vissuto una crisi energetica che ha lasciato milioni di persone senza elettricità durante una delle più violente tempeste invernali dello stato. Insieme alle strade ghiacciate e alla carenza di cibo, la settimana trascorsa senza acqua o calore si è tradotta in un bilancio delle vittime di oltre 80 persone . Nelle settimane successive, il potere è stato ripristinato nel Lone Star State, ma le conseguenze della crisi si stanno rivelando costose.

Allora, cosa è successo esattamente per causare una crisi così grave? Non c'è nessuna persona o istituzione in particolare da incolpare. Piuttosto, è stata una tempesta perfetta - gioco di parole non intenzionale - di varie circostanze che avrebbero potuto essere gestite individualmente ma che erano critiche quando si verificavano del tutto.

Il Texas, a differenza degli altri 49 Stati, gestisce la propria rete elettrica

La prima informazione da notare è che il Texas, a differenza degli altri 49 stati, gestisce la propria rete elettrica che è gestito dall'Energy Reliability Council of Texas (ERCOT) e regolamentato dalla Texas Public Utility Commission (PUC). Ci sono pro e contro nel gestire una rete elettrica indipendente, con il principali vantaggi essendo i costi dell'elettricità più bassi per i texani e poca regolamentazione federale dei prezzi energetici e delle strutture dell'energia dello stato cooperative / fornitori . Tuttavia, la crisi del potere del mese scorso ha riflesso uno svantaggio significativo: la grande perdita di energia senza alcun supporto da parte degli stati vicini per sostenere l'interruzione.





il miglior libro per cambiarti la vita

In genere, stati fonte le loro reti elettriche dall'energia generata all'interno dello stato ma anche dalle fonti energetiche di altri stati. Ogni stato, ad eccezione del Texas, ha essenzialmente una rete intrastatale di fonti energetiche che possono essere utilizzate quando le reti elettriche si guastano o hanno una funzione ridotta.

Che cosa vuol dire?

Pensa che è come rianimare una batteria per auto. Per le auto tradizionali, procurarsi dei cavi jumper e collegarsi alla batteria di un'altra auto darà all'auto l'energia di cui ha bisogno per funzionare. Ma provare a utilizzare un'auto tradizionale per avviare la batteria di un'auto elettrica sarà probabilmente inefficace. Le auto elettriche hanno diverse configurazioni della batteria e voltaggio che non sono compatibili con quelle delle auto tradizionali. La stessa idea si applica qui. Dal momento che il Texas non è collegato alle reti elettriche di nessun altro stato, non ha potuto ricevere energia da altri stati durante la crisi per 'far ripartire' la rete e fornire energia ai texani. Oltre a mancare di fonti di alimentazione alternative, ERCOT non necessita di generatori per supportare la rete durante i casi di clima invernale estremo.



Il record di ghiaccio e tempesta di neve

A parte gli aspetti tecnici della rete elettrica, un fattore importante che ha contribuito alla crisi sono state le basse temperature record in tutto il Texas. Alcune città lo avevano temperature sotto lo zero , che è un'anomalia nello stato solitamente soffocante. Tempo normale in Texas durante il mese di febbraio varia tra i 40 ei 60 gradi , e non è nemmeno raro vedere temperature nei bassi anni '70. Non solo l'ondata di freddo di febbraio è stata drastica, ma si è anche prolungata con temperature sotto lo zero per una settimana dopo l'interruzione.

sono più calcolatrice di taglia?

Da qui, entrano in gioco i principi di base della domanda e dell'offerta. Poiché fuori faceva così freddo, c'era una domanda esponenziale immessa sulla rete mentre le persone riscaldavano le loro case. La rete non aveva l'offerta per soddisfare la domanda, quindi è crollata. Alcune aree che hanno avuto potere sperimentato interruzioni di rotazione poiché le società energetiche razionavano l'elettricità.

Quando la domanda di energia superava l'offerta, ERCOT aumentato il suo prezzo da $ 20- $ 30 per megawatt a $ 9.000 per megawatt, per istruzione da PUC. Questo è un pratica standard ciò indica una maggiore necessità di approvvigionamento energetico, ma dovrebbe essere solo temporaneo. La tariffa di $ 9.000 era invece mantenuto per giorni , creando bollette energetiche astronomiche per aziende e privati ​​mentre il potere veniva lentamente ripristinato. Quando il tasso si è normalizzato, si è registrato un accumulo di 16 miliardi di dollari eccedenze .



snl amy schumer festa della mamma

In seguito

Ora, quasi due mesi dopo, l'industria energetica in Texas sta soffrendo. Il CEO di ERCOT era licenziato la prima settimana di marzo, la più grande e antica cooperativa elettrica del Texas ha dichiarato fallimento a causa della sua incapacità di pagare più di 2,1 miliardi di dollari in bollette dalla crisi energetica, e sette membri del consiglio di amministrazione dell'ERCOT hanno rassegnato . Questo, ovviamente, non include nemmeno singole persone le cui bollette erano migliaia di dollari dopo la crisi, persone che hanno subito danni alle loro case a causa delle tubature dell'acqua rotte o persone che hanno avuto centinaia di dollari di avanzi di cibo.

Il governatore del Texas Greg Abbott società elettriche limitate sospendere i servizi elettrici dei clienti e limitarli temporaneamente dall'invio di fatture ai clienti. Vedendo la necessità di winterization della rete elettrica, anche i legislatori del Texas lo sono esplorando modi per prevenire una crisi simile in futuro. Presidente Biden dichiarato un grave disastro in Texas, che consentirà allo stato di ricevere fondi federali volti a ricostruire e ricollocare coloro che ne hanno bisogno.