Tre mamme televisive per celebrare la festa della mamma

I programmi televisivi non dovrebbero essere esattamente considerati rappresentazioni accurate della vita reale. Le nostre vite quotidiane sono prive di copione, impreviste e difficilmente considererei degna la mia televisione quotidiana alimentata dalla caffeina. Anche così, i personaggi televisivi sono scritti da persone reali per rappresentare persone reali, e le parole e le azioni dei personaggi che ci sintonizziamo per guardare o per aggiornarci Hulu possono rappresentare importanti ideali dell'epoca. Nei primi anni della televisione, le persone usavano i programmi televisivi per fuggire in un mondo ideale, ma i telespettatori moderni preferiscono che i loro programmi (ei personaggi in essi contenuti) fossero molto più realistici.

Avengers Infinity War dopo la spiegazione dei titoli di coda

Questo è particolarmente vero per le mamme della TV. Le mamme televisive una volta erano ritratte solo come perle e grembiule con indosso dee domestiche che potevano risolvere tutti i problemi dei loro figli in un singolo episodio e comunque cenare in tavola. Ma nel mondo di oggi, le mamme televisive sono molto più complesse. Come le nostre mamme della vita reale, alcune sono tradizionali, altre rumorose e alcune si sforzano un po 'troppo per essere 'alla moda'. Alcuni sono sposati, altri no, alcuni hanno una carriera, altri non riescono a riscaldare gli avanzi senza il rischio di bruciare la casa.

Ecco tre delle nostre mamme televisive preferite che speriamo trascorra un'eccellente festa della mamma quest'anno. Puoi trasmettere in streaming tutti i loro programmi Hulu e vedere ancora e ancora quanto sono fantastici:





1. Rainbow Johnson di Nerastro

Dre: Ho trovato un modo per salvare Halloween.
Arcobaleno: Oh che bello. Ho trovato un modo per salvare un ragazzo che è stato in fondo a una piscina per venti minuti, ma tu vai.



Nerastro è una nuovissima sitcom della ABC che segue la vita quotidiana dei Johnsons, una famiglia della classe medio-alta dei sobborghi. Rainbow (Bow), matriarca del clan Johnson, è la voce onesta della ragione all'interno di una famiglia caotica. Un medico di successo del pronto soccorso, registra le sue ore in ospedale ma tornerà comunque a casa con l'energia per organizzare una festa di compleanno a tema karaoke ai suoi figli. Bow è complesso nel senso che a volte può essere estremamente sicura di sé (non ha problemi a dire alla gente quanto ha lavorato duramente per arrivare dove si trova) ma può anche essere incredibilmente insicura, il che può portare a tutti i tipi di dirottamenti familiari esilaranti mentre lei cerca di tenere il passo con i Jones '. È una feroce amante dei suoi figli e non esita mai a difenderli, che è uno dei tanti motivi per cui speriamo che ci adotti nella sua famiglia immaginaria.

2. Carol Brady di Il mazzo Brady

Carol: Nessun problema è stato mai risolto strisciando in un buco.



Anche se si adattava ancora comodamente alla forma della 'casalinga tradizionale', Carol Brady era comunque un personaggio più progressista rispetto ai suoi predecessori. Era più giovane e più alla moda di altre mamme televisive dell'epoca, anche se non era proprio questo a rendere il suo personaggio rivoluzionario: è implicito che Carol fosse la prima divorziata della televisione. Anche se era troppo scandaloso (all'epoca) per lo spettacolo ammetterlo così direttamente, e la storia coniugale pre-Brady di Carol fu volutamente lasciata ambigua. Carol ha presieduto con suo marito Mike, una famiglia mista, un nuovo concetto per la TV.

Anche negli anni '70, Carol ha dato alle sue figlie alcuni consigli abbastanza progressisti quando ha detto loro che 'un'istruzione universitaria durerà tutta la vita' e ha regolarmente incoraggiato i suoi figli e figliastri a lavorare sodo e perseguire le opportunità. I Brady a volte potrebbero sembrare un gruppo troppo perfetto, ma lo spettacolo può servire come uno sguardo divertente indietro nel tempo. Un po 'di nostalgia non ha mai fatto male a nessuno, giusto?

3. Olivia Benson di Law & Order: Special Victims Unit

Eva Sintzel: Hai figli, detective Benson?
Olivia Benson: No, non lo sono.
Eva Sintzel: Non li vuoi?
Olivia Benson: Io ... sì, sì, lo faccio, moltissimo.
Eva Sintzel: Allora cosa ti ferma?

Detective Olivia Benson, il personaggio centrale nella 16-stagione forte Law & Order: Special Victims Unit , mostra agli spettatori che la maternità si presenta in molte forme diverse, alcune delle quali non tradizionali o inaspettate. Quando è diventata improvvisamente la madre adottiva del piccolo Noah, Olivia ha dovuto adattarsi molto rapidamente alle responsabilità della maternità. Olivia è stata promossa a sergente proprio mentre prendeva in custodia Noah, e molti dei suoi colleghi disapprovavano la sua decisione di diventare un genitore adottivo. Improvvisamente di fronte alle critiche sessiste troppo spesso rivolte alle madri lavoratrici che 'cercano di avere tutto', Olivia ha lottato per bilanciare le sue nuove responsabilità personali e professionali, il tutto sviluppando un profondo amore materno per un bambino che non si sarebbe mai aspettata diventasse suo . Dopo un anno di affidamento al bambino Noah, Olivia avrà la possibilità di richiedere l'adozione permanente. Non sapremo cosa succederà fino alla stagione 17.

Vogliamo sentire da voi! Chi è la tua mamma televisiva preferita e perché?