Fotografia 101: ISO

Questa settimana ti guideremo attraverso come massimizzare la tua fotocamera DSLR. Che tu ne abbia uno e lo lasci sull'impostazione automatica, stai pensando di fare il grande passo ma vuoi prima conoscere le nozioni di base o che conosci bene le funzioni della tua fotocamera, ripassare le basi non è mai una cattiva idea. Alla fine della settimana collegheremo tutti gli articoli di Photography 101 in modo che tu possa accedere facilmente a questi utili strumenti. Diventerai un professionista in men che non si dica!

ISO (International Standards Organization) è la sensibilità della fotocamera alla luce. Nei giorni del cinema l'ISO era determinato dalla velocità della pellicola utilizzata (Porta 160, Porta 400, Porta 800, ecc.). Potresti scegliere un rullino e rimanere con quell'ISO fino a quando non hai cambiato pellicola. Nelle fotocamere digitali, l'ISO è il sensore digitale e può essere modificato in qualsiasi momento. Lo spostamento dell'ISO su o giù determina la velocità con cui i pixel raccolgono dati e registrano un'immagine. Maggiore è l'ISO, più velocemente viene registrata un'immagine e meno luce è richiesta. Più basso è l'ISO, più lentamente viene registrata un'immagine e più luce è necessaria.

Un ISO più veloce è sempre migliore?
In breve, no: un ISO più alto registrerà un'immagine più velocemente, quindi potresti essere tentato di usare un ISO alto tutto il tempo. Tuttavia, ci sono degli svantaggi nello scattare con un ISO più alto: le immagini avranno rumore aggiuntivo e l'immagine non sarà così nitida. Oggi esiste una vasta gamma di fotocamere con diverse capacità ISO. Dovresti esercitarti con il tuo per vedere fino a che punto puoi spingere l'ISO prima di iniziare a vedere questi effetti collaterali.





Linee guida per l'impostazione della tua ISO:
Ecco alcune linee guida generali che ti aiuteranno a determinare quale ISO usare in varie luci.

Luce solare diretta: 100-200
Giornata nuvolosa: 400
Tonalità: 400
Interni con molta luce: 400
Interni con condizioni di scarsa illuminazione: 800+



Questa foto è stata scattata in pieno sole diretto, quindi ho impostato l'ISO della fotocamera su 100. La mia apertura era af / 1.8 e la velocità dell'otturatore 1 / 1.000.



come tenere i ricci?

Questa immagine è stata scattata all'ombra, quindi ho impostato il mio ISO su 400, offrendomi comunque un'ampia gamma per spostare l'apertura e la velocità dell'otturatore. Ho impostato il diaframma su f / 2.0 e la velocità dell'otturatore su 1/500 per ottenere un'esposizione corretta e congelare il movimento del velo.

Questa stanza aveva pochissima luce naturale. Volevo mostrare l'atmosfera calda e accogliente della stanza, quindi ho usato le luci delle corde e le candele come fonte di luce. Ciò significava spingere il mio ISO fino a 5000. La mia apertura era af / 1.2 e la velocità dell'otturatore 1/100. Poiché questa foto è stata scattata a ISO così alti, è diventata un po 'granulosa.

Era una giornata nuvolosa, quindi ho impostato il mio ISO su 400, l'apertura su f / 1.8 e la velocità dell'otturatore su 1/1600.

L'altro fattore nel determinare l'ISO è il movimento. Se stai fotografando un'azione, potresti dover aumentare l'ISO per assicurarti che la velocità dell'otturatore sia abbastanza veloce da congelare l'azione. L'ISO è uno dei tre componenti, insieme alla velocità dell'otturatore e all'apertura, che crea un'esposizione. Quindi anche la velocità dell'otturatore e l'apertura avranno un ruolo nel determinare l'ISO.

Quando le persone pensano al congelamento del movimento, i colpi di azione sono ciò che generalmente viene in mente, ma ricorda che questo vale anche per i movimenti più piccoli (come un bambino che si dimena e ride). Per questa immagine volevo essere sicuro che la mia velocità dell'otturatore fosse abbastanza veloce da evitare sfocature durante la riproduzione. Ho impostato il mio ISO su 200, l'apertura su f / 2.0 e la mia velocità dell'otturatore su 1/400.

Questa ricezione era piena di luce naturale in streaming, ma non cadeva direttamente sui tavoli, quindi ho impostato l'ISO a 800 per compensare le condizioni di luce inferiore. La mia apertura era af / 2.0 e la velocità dell'otturatore 1/160.

La relazione tra queste tre componenti verrà discussa in maggior dettaglio nella sezione esposizione.

All'inizio tutte queste informazioni possono sembrare travolgenti, ma il modo migliore per comprendere veramente l'ISO e il suo effetto su un'immagine è esercitarsi in una varietà di situazioni di illuminazione. Il bello della fotografia digitale è che puoi vedere subito i risultati: accelera il processo di apprendimento!

Fotografia aggiuntiva 101

Apertura

Velocità otturatore

Esposizione