Incontra Allyson Fulcher: il direttore editoriale di The Everygirl (ed ex stagista) condivide finalmente la sua storia

Alcune persone sanno esattamente cosa vogliono fare della loro vita, anche fin dalla tenera età. Allyson Fulcher era una di quelle persone. Quando era all'asilo, Allyson ha iniziato a dire alle persone che sarebbe cresciuta per diventare un'insegnante, quindi quando ha iniziato il college, era esattamente quello che aveva intenzione di studiare. Ma come tende, la vita aveva un altro piano ... e Allyson si è trovata a cambiare il suo percorso di carriera in qualcosa di totalmente inaspettato.

Diversi anni e alcuni titoli di lavoro dopo, Allyson è ora il direttore editoriale di The Everygirl, che fa il culo, lavora sodo, una forza trainante dietro la creazione, la pianificazione e la gestione dei contenuti. Ha imparato molto sulla gestione di una squadra, su come spostarsi in tutto il paese e su come cambiare il tuo piano professionale per tutta la vita e ha molto da insegnare. Continua a leggere per saperne di più sulla traiettoria di carriera unica di Allyson, i due pezzi della sua vita a cui non avrebbe mai rinunciato e persino un piccolo scoop dietro le quinte su The Everygirl.

Nome: Allyson Fulcher
Età: 27
Titolo / Azienda attuale: Direttore editoriale di The Everygirl
Posizione: Mobile, AL
Formazione scolastica: Laurea in sociologia con un minore in comunicazione presso la Texas A&M University



Qual è stato il tuo primo lavoro e come l'hai ottenuto?

Il mio primo lavoro in assoluto è stato da McDonald's ... così affascinante, lo so. L'estate dopo il mio sedicesimo compleanno, mia madre mi disse che dovevo trovare un lavoro. Naturalmente, avevo tutte queste visioni di lavorare in un 'posto fantastico' (questo è il 2006 quindi Abercrombie, Hollister, Icing) nel centro commerciale, ma la mia mancanza di esperienza lavorativa e il fatto che ogni altro adolescente volesse un lavoro significava che io non è stato chiamato per un singolo colloquio. Dopo due settimane e nessun 'bel lavoro', mia madre mi ha portato da McDonald's e ha avuto una lunga chiacchierata con me su come tutti devono iniziare da qualche parte e che niente è mai 'al di sotto di te'. Sono stato assunto sul posto e ho trascorso l'estate all'interno del drive-through.

Quando hai scoperto per la prima volta The Everygirl? Come hai deciso di contattare The Everygirl per uno stage?

Al college, ho iniziato a studiare l'educazione della prima infanzia. Sin dal mio primo giorno di scuola materna, avevo detto a tutti che volevo diventare un'insegnante. Ero naturalmente bravo e l'intera traiettoria sembrava scolpita nella pietra. L'anno successivo, ho iniziato a chiedermi se mancava qualcosa e ho subito realizzato che un'intera parte creativa e motivata di me era seduta sul sedile posteriore. Ho iniziato a rendermi conto che se non avessi potuto dare il 100% di me stesso, non sarei mai stato soddisfatto.



Senza un piano e senza alcuna idea di cosa sarebbe successo dopo, ho cambiato il mio corso di specializzazione in Comunicazioni ... dove ho scoperto rapidamente che non esisteva una traiettoria o percorso lavorativo di facile comprensione. Mi sentivo in trappola perché non potevo ottenere uno stage perché stavo lavorando per ore folli per andare a scuola. Ero motivato, lavorava sodo, eppure ero completamente perso in quello che era il passo successivo.

Ho deciso che la prima cosa che dovevo fare era trovare un lavoro d'ufficio più regolare e stabile. La mia scuola ha messo in contatto gli imprenditori della comunità che cercavano studenti lavoratori e ho visto un lavoro nell'ufficio di un chirurgo plastico. Non avevo esperienza (oltre a presentarmi al lavoro in orario e che sapevo come lavorare al computer) e il mio intervistatore mi disse che non aveva mai assunto qualcuno che non volesse lavorare in campo medico a lungo termine. L'ho guardato negli occhi e gli ho detto che qualunque cosa non sapessi, ero disposta a imparare e che avrei compensato lavorando sodo e non mollando mai. Mi ha dato il lavoro e nei tre anni successivi ho acquisito un sacco di esperienza e conoscenza su ciò che rende un buon dipendente. Ho fatto molti errori, ma la cosa migliore da fare quando commetti un errore è ammetterlo (nessuno vuole sentire le tue scuse - non importa quanto tu pensi che siano brave) e non lasciare che accada di nuovo. Non preoccuparti ... alla fine ne farai un altro che non sapevi nemmeno fosse un errore.

Era circa il mio secondo anno nel mio lavoro di Front Office Manager che mi sono imbattuto nel blog personale di Alaina Live Creating Yourself. Quello che era iniziato come interesse per un buffet Ikea nella sua sala da pranzo si è trasformato in un vero e proprio blog fangirling. Ho finito per aprire il mio blog perché volevo esprimermi e mostrare ricette che avevo trovato su Pinterest e decorazioni per la casa fai-da-te con un budget ridotto. Attraverso i blog, ho finito per insegnare a me stesso Photoshop, scattare con una DSLR, modificare le foto e come lavorare nella piattaforma Blogger. Tutto quello che ho imparato attraverso tentativi ed errori. Ho fatto domande su Google, ho modificato il codice per ore e ho guardato i tutorial di YouTube. Lasciatemi solo dire ... non era un bel blog, ma imparavo costantemente cose nuove. Non mi sono nemmeno avvicinato alla fama di blogging (nonostante i miei valorosi sforzi), ma mi ha insegnato tutta una serie di abilità e mi ha immerso nel mondo del blogging, che si è rivelato incredibilmente prezioso per la mia carriera.



Ricordo quando Alaina e Danielle hanno annunciato che stavano lanciando Everygirl perché tutto quello che riuscivo a pensare era QUESTO SONO IO. QUESTO È PER ME. Ho fatto il conto alla rovescia dei giorni e sono rimasto sveglio fino a mezzanotte per vedere il sito andare in diretta ... solo per scoprire che non sarebbe stato attivo fino alle 6 del mattino. Leggevo ogni giorno, stampavo articoli e li appoggiavo nel mio appartamento, ed ero così ispirata nel sapere che c'era una comunità di donne nel mondo che si faceva il culo. Mi ha fatto sentire come se tutto fosse possibile.

come iniziare a vedere un terapeuta

Volevo così tanto fare uno stage per loro, ma non c'era un modo fattibile per me di arrivare a Chicago e nessun blog o opzioni simili vicino a me in quel momento. Ho seguito il sito e ho continuato a bloggare. Lavorerei anche nei fine settimana per inviare proposte e non ho mai ricevuto risposta. Ah! Non è stato fino a mesi dopo che Alaina e Danielle hanno dichiarato di essere aperte a uno stagista remoto. Sapevo solo che questa era la mia occasione e sono tornato a casa e ho lavorato per creare questo fantastico curriculum e una lettera di presentazione. Era il 2011, quindi ho passato ore a disegnare chevron rosa cipria in basso per 'risaltare' e l'ho inviato lo stesso giorno, incredibilmente orgoglioso dei miei sforzi.

Ma mentre i giorni passavano e la scadenza si avvicinava, ho iniziato a dubitare davvero di me stesso. Perché dovrebbero scegliere me? Non ho esperienza e avevo la sensazione che il mio curriculum fosse perso in uno stack che cresceva di minuto in minuto. L'ultimo giorno della scadenza, ho iniziato a pensare a come avevo ottenuto il mio ultimo lavoro. Avevo bisogno della possibilità di dimostrare a questi due sconosciuti di Internet perché ero speciale e perché avevano bisogno di me nella squadra. Sono rimasto sveglio fino a tardi a disegnare una grafica in Photoshop e alle 23:43 ho premuto per inviare un'e-mail intitolata '8 motivi per cui dovresti dare un'altra occhiata al mio curriculum e assumermi come stagista sui social media'. Ho allegato il mio curriculum e quello che era un paragrafo MOLTO irremovibile su di me. Volevo che fosse in cima alla loro casella di posta elettronica quando sono andati a guardare i curriculum. Un mese dopo ho ricevuto un'e-mail da Danielle che mi chiedeva di incontrarci.

Qual è stato il tuo più grande spunto dal tuo tirocinio e in che modo ti ha aiutato a navigare nel tuo prossimo ruolo?

Una volta ottenuto il lavoro, ogni mia mossa era incentrata sull'essere di valore per la squadra. Sapevo che non essere in ufficio significava 'lontano dagli occhi, lontano dalla mente', e questa sembrava la mia GRANDE OPPORTUNITÀ. Sì, tutte le maiuscole sono necessarie perché è così che sembrava grande. Non c'erano opportunità come questa vicino a me e dovevo solo sfruttarle al meglio.

Ho detto di sì a tutto. Se mi chiedevano di fare qualcosa, ho detto di sì (che avessi tempo o meno). Se non sapessi come fare qualcosa, lo cercherei su Google e passerei il tempo a capirlo. Se Alaina o Danielle si prendevano il tempo di mostrarmi qualcosa, prendevo appunti diligenti. Questo accadeva in un periodo di Internet prima che Instagram e prima che esistesse la 'pianificazione', quindi ero sui social media per The Everygirl 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ho fornito metriche e riepiloghi in un documento Excel prima ancora che fosse una cosa per l'azienda. Ho avuto idee e le ho lanciate quando non me le chiedevano. Sono sicuro che almeno la metà fosse terribile, ma non importava.

Il lato non così glamour? Ho saltato la lezione tutto il tempo per lavorare su Everygirl e ho fatto voti TERRIBILI nel mio ultimo anno di scuola. Non ho mai perso un giorno di stage, quindi sia che fossi malato o in viaggio a New York con la mia migliore amica (per cui avevamo risparmiato un anno), stavo lavorando a The Everygirl. Sicuramente NON LO CONSIGLIO. Ma Alaina e Danielle non ne avevano idea e io volevo essere il loro impiegato di riferimento ... il che alla fine è accaduto, ma non senza molti sacrifici.

Hai lavorato presso Lulu & Georgia a Los Angeles come direttore marketing. Come hai ottenuto quel lavoro?

Lulu e Georgia ha pubblicato che stavano cercando qualcuno che aiutasse con i social media. Anche se stavo facendo un tirocinio per Everygirl, lavorando a tempo pieno e andando a scuola, in qualche modo ho pensato di poter aggiungere anche quello. Non erano molte ore per iniziare ed era un concerto a pagamento ... di cui avevo un disperato bisogno. Ho iniziato a lavorare con loro da remoto e ho davvero adorato l'azienda.

Verso la fine della scuola, ho deciso che mi sarei trasferito a Chicago per l'Everygirl. Anche se in quel momento non potevano pagarmi, credevo davvero nel sito e pensavo che sarebbe stata solo una questione di tempo prima che mi avessero proposto come editore a pagamento. Fino ad allora, avevo programmato di fare un lavoro che mi avrebbe pagato le bollette e avrei continuato a fare lo stage. Avevo un amico che era disposto a trasferirsi con me e stavamo per capirlo mentre andavamo.

Era tutto pronto ... finché Lulu e Georgia non mi hanno portato a Los Angeles per un servizio fotografico. Ero innamorato della città e della squadra. Il CEO mi ha chiesto perché non stavo considerando Los Angeles e non sono riuscito a trovare una risposta. Avevo paura che fosse troppo costoso, così quando sono tornato a casa ho chiamato la mia amica e le ho detto di pensare invece a Los Angeles. Sapevo che se non fosse venuta con me non me lo sarei potuto permettere, ma non volevo nemmeno farle pressioni. Mi ha chiamato il giorno dopo e mi ha detto che era a casa. Due mesi dopo ho attraversato il paese con il mio cane, solo le cose che potevano entrare nella mia macchina e un risparmio che consisteva fondamentalmente in un po 'di soldi per la laurea.

All'inizio ero un dipendente freelance e dovevo davvero dimostrare di me stesso e dimostrare che valevo la pena assumere a tempo pieno. Nelle startup, questo significa assumersi qualsiasi compito, non importa quanto grande o piccolo, possederlo davvero e essere orgoglioso del proprio lavoro. Ho fatto di tutto, dal rispondere alle telefonate o alle e-mail del servizio clienti alla pianificazione dei servizi fotografici, e ho lavorato per ore lunghe e intense in qualsiasi giorno della settimana, ma ne è valsa la pena. Il mio ruolo alla fine è cresciuto e si è evoluto all'interno dell'azienda verso progetti più grandi e maggiore responsabilità.

Sei originario del Texas, ma ti sei trasferito a LA per il ruolo di Lulu e Georgia. Com'è stato trasferirsi così lontano per lavoro? Lo consiglieresti ad altri considerando una situazione simile?

Andare lontano non è sicuramente per tutti, ma ha cambiato tutta la mia vita. Sono cambiato rapidamente durante quel periodo. Mi ha dato la spinta per provare cose nuove, rompere con il mio ragazzo che non lo sostiene e fondamentalmente creare una vita completamente nuova per me stesso. Una vita di cui sono completamente innamorato. Lo rifarei tutto da capo in un baleno. Ma lascia che te lo dica adesso ... era fottutamente difficile e il più delle volte ero un disastro.

Cosa ti è piaciuto di Los Angeles? In cosa differisce dal Texas?

Il clima di LA è davvero imbattibile. Voglio dire, chi non ama una vita senza umidità ?! Ma è davvero difficile essere quando hai poco più di vent'anni e hai difficoltà finanziarie. Non ho avuto alcun aiuto dai miei genitori e stavo fissando un mucchio di debiti per prestiti studenteschi ... non esattamente il miglior inizio per vivere in una delle città più costose.

Per il primo anno, io e il mio compagno di stanza stavamo dividendo un appartamento con una camera da letto delle dimensioni del soggiorno del mio appartamento in Texas. Ho mangiato esclusivamente panini al tacchino e non ho nemmeno vissuto la città per i primi tre mesi in cui ho vissuto lì perché dovevo comprare un materasso e una finestra per il nostro appartamento. Avrei preso una multa per il parcheggio e avrei dovuto decidere se l'avrei pagata o avrei fatto la spesa. Dichiarazione di non responsabilità: paga sempre i biglietti del parcheggio perché la tua auto verrà rimorchiata e, fidanzata, non puoi assolutamente permettertelo. Vivere in questo modo ti costa davvero un pedaggio e sposta il divertimento di trovarti in una città così straordinaria perché non puoi godertela.

Detto questo, ci sono così tante cose che mi mancano di Los Angeles. Come andare in spiaggia a gennaio, fare escursioni nel fine settimana e semplicemente vivere in una città con un'energia davvero magnetica. Ho incontrato così tante persone straordinarie e talentuose con cui sono ancora in contatto oggi, ea volte vorrei poterle incontrare per un matcha latte dietro l'angolo. Il lato positivo è che ora posso tornare a Los Angeles ogni volta che voglio e godermelo in un modo che non avrei mai potuto permettermi quando ho vissuto lì.

Come sei passato da Lulu e Georgia a The Everygirl?

Avevo incontrato il mio attuale fidanzato (che viveva in Texas) e per la prima volta stavo iniziando a pensare che non sarei rimasto a Los Angeles a lungo termine. L'amministratore delegato di Lulu & Georgia aveva appena avuto il suo primo figlio e l'azienda stava attraversando un'importante transizione e ristrutturazione dei ruoli. Non me ne rendevo conto in quel momento, ma mi sentivo davvero esausto al lavoro e non sapevo come rallentare o fermarmi. Stavo raggiungendo Alaina quando ha detto che erano pronti a prendere la loro prima assunzione a tempo pieno e avevano discusso di me per un bel po 'di tempo, ma pensavano che fossi felice e non avrebbero mai voluto lasciare Los Angeles. Mi hanno mandato un'offerta, ho accettato quasi immediatamente e in pochi giorni avevo venduto tutto ciò che non poteva entrare nella mia macchina ed era sulla strada per il Texas.

quando il tuo amico di lavoro è assente

Sei stata la prima impiegata a tempo pieno di The Everygirl. Raccontaci dell'esperienza di lavoro per The Everygirl nelle sue fasi giovanili. Com'è lavorare per un'azienda giovane con uno staff così ridotto?

Quando sono tornato all'Everygirl, eravamo solo io, Alaina, Danielle, Ally (il nostro direttore delle partnership con i marchi) e il buon vecchio gchat. Gestivo il calendario editoriale, i nostri scrittori freelance e tutti i social media. Non lo sottolineerò mai abbastanza: quando lavori per un'azienda giovane, è davvero tutto in coperta. La tua giornata non finisce alle 17:00 ... finisce quando tutto è sistemato. Quel flusso di lavoro non è per tutti, ma mi piace molto.

Ci sono voluti mesi di lavoro sei giorni alla settimana con lunghe ore prima che finalmente mi sentissi come se fossi in un solco con la mia nuova posizione. Alaina e Danielle sapevano che ero una grande dipendente, ma non avevano mai ceduto parti della loro azienda a qualcun altro da gestire. È stato molto per dimostrare me stesso e spiegare il mio ragionamento dietro il cambiamento delle cose che avevano fatto per anni. Sono così fortunato ad avere capi aperti all'evoluzione. Il mio lavoro in Lulu & Georgia mi ha dato molta fiducia nelle mie capacità e in ciò che ho portato in tavola, quindi se volevo iniziare qualcosa di nuovo, lo presentavo loro in modo logico, facendogli sapere come andrebbero a vantaggio dell'azienda (e forse risparmierebbero o guadagnerebbero soldi) e il più delle volte, ci andrebbero. Credo davvero che una delle cose più preziose che puoi fare nel tuo lavoro sia fare un passo indietro, vedere cosa potrebbe non funzionare e proporre un modo per aggiustarlo o cambiarlo. Anche se il tuo capo non segue la tua idea, la passione non verrà dimenticata.

Tutto il duro lavoro e le lunghe notti sono ripagate rapidamente. La strategia che ho implementato su Facebook ha raddoppiato il nostro traffico in tre mesi. Il picco del traffico è rimasto costante e nel giro di pochi mesi siamo stati in grado di iniziare ad assumere più dipendenti.

Com'è una tua giornata tipo?

L'unica costante della mia giornata lavorativa è che cerco di allenarmi ogni mattina prima di sedermi al computer. È una priorità fondamentale per me e mi aiuta a gestire lo stress. Inoltre, allenarmi al mattino significa che posso lavorare fino a tarda notte senza mai dover smettere.

A volte mi sveglio e anche se ho intenzione di rispondere solo a poche email, guardo in alto e sono le 15:00, sono ancora in pigiama e non ho smesso di mangiare tutto il giorno. Tutto questo per dire che nessun giorno è tipico. Le attività di ogni giorno sembrano completamente diverse a seconda di cosa sta succedendo con l'azienda in quel momento. A volte passo l'intera giornata a spegnere incendi e fare teleconferenze, mentre altre sono libera di lavorare e scrivere tutto il giorno senza distrazioni.

Per darti un'idea migliore di quello che faccio ...

  • Gestisci i nostri dipendenti e stagisti a tempo pieno
  • Comunica con e gestisci più di 20 scrittori freelance
  • Gestisci il nostro calendario editoriale
  • Gestisci tutte le presentazioni editoriali in entrata e in uscita
  • Organizza più riunioni del team a settimana
  • Segnala le prestazioni su storie e analisi di tendenza
  • Scrivi storie per il sito
  • Leggi, modifica e approva ogni articolo prima che venga pubblicato sul sito
  • Lavora con il team per produrre costantemente contenuti, immagini e titoli dinamici a cui i nostri lettori saranno interessati
  • Lavora direttamente con il nostro Director of Brand Partnerships sui contenuti sponsorizzati
  • Incontra regolarmente Alaina e Danielle per riferire sul sito e sui progressi del team

E questi sono solo i compiti di base. Sai, se non succede niente di eccitante o ha bisogno di una svolta di 24 ore. & # x1f609

Lavori dal tuo ufficio a casa, che è molto lontano dal quartier generale di Everygirl: quali sono i pro ei contro del lavorare da casa e non da un tipico ufficio?

Siamo reali ... lavorare da casa è la cosa migliore. La maggior parte delle persone mi chiede come faccio a rimanere produttivo tutto il giorno quando vorrebbero fare un pisolino o guardare la TV. Anche se mi piacerebbe fare queste cose, ho una responsabilità e una squadra che dipende da me, quindi 'rilassarsi' durante il giorno non è nemmeno lontanamente un'opzione. Non c'è modo di rilassarsi.

posizioni sessuali divertenti con immagini

Il vantaggio n. 1 è che non c'è nessuno in giro e puoi essere incredibilmente produttivo. Tuttavia, è anche la truffa numero 1. Ti manca davvero la gioia di avere colleghi. Ho imparato così tanto dal mio compagno di scrivania a Los Angeles ed è ancora uno dei miei migliori amici. Adoro passare la giornata con i miei cani, ma non portano mai le ciambelle in ufficio. Mi manca anche vestirmi bene per il lavoro e avere un buon guardaroba. Ora indosso esclusivamente abiti da allenamento (o il mio pigiama se è una giornata impegnativa) e non ci sono scuse per fare acquisti ... un'altra cosa buona e cattiva.

Quando si tratta della mia relazione, lavorare da casa è stata una risorsa inestimabile. Il mio fidanzato Harrison è in residenza, quindi il suo programma cambia costantemente. Se dovessi entrare in un ufficio, ci sarebbero settimane in cui non ci incrociamo mai. Significa anche che se lavora fino a tardi sulle cartelle cliniche dei pazienti, posso aprire il mio computer e lavorare al suo fianco piuttosto che sedermi nell'altra stanza da solo con Netflix. Detto questo, è quasi impossibile 'spegnere' il mio cervello lavorativo, ma è qualcosa che ho intenzione di cambiare nel 2018.

Qual è la cosa di cui sei più orgoglioso? Quale risultato o risultato ritieni sia il tuo più grande?

Creare la mia carriera e il mio percorso è il mio più grande risultato. Nella mia testa, lo vedo come 'Ho solo lavorato molto duramente e non ho mai smesso', ma quando mi siedo e penso all'intera traiettoria, è un po 'folle che ho creato questo lavoro e la vita di cui sono così appassionato. Niente.

Quello di cui sono davvero orgoglioso in questo momento è essere un manager. Quando ero manager al college, ero TERRIBILE. Ricordo che dopo aver lasciato il mio lavoro nello studio del chirurgo pensavo: 'Non voglio mai gestire le persone nella mia carriera'. Ero la persona che assume la direzione del progetto di gruppo e fa il lavoro di 10, e non pensavo di avere in me l'ispirazione per una squadra. Ma più sono andato avanti nella mia carriera, più mi rendo conto di quanto sia irrealistico. Ora gestendo il sito, lo staff, gli stagisti e gli scrittori freelance, cerco di prendere tutto ciò che ho imparato - buono e cattivo - dai capi del passato e portarlo al tavolo nel modo in cui gestisco. Non sono assolutamente perfetto (vale per tutti coloro che stanno attualmente aspettando una mia risposta via email), ma faccio del mio meglio. Niente è mai troppo piccolo per me per intervenire e aiutare. Siamo un piccolo team che fa un grande lavoro e ogni dettaglio è importante.

Inoltre, avere colleghi cattivi per tutta la mia carriera mi ha fatto capire quanto siano miracolosi quelli buoni. Cerco di ringraziarli sempre quando fanno qualcosa per me e sgorgo come una mamma orgogliosa quando fanno cose al di sopra e al di là. Sono piccole cose come chiamare qualcuno in una riunione di squadra per qualcosa di straordinario o ricordare a tutti che è una squadra che fa sì che ciò accada, non solo una persona. Sono davvero orgoglioso che qualcosa che pensavo non facesse parte del mio DNA è ora un elemento enorme del mio lavoro.

Dove vedi te stesso e il tuo percorso professionale in 5 anni?

Con il lancio di the Everymom , il mio ruolo cambierà drasticamente. Con più dipendenti e un sito nuovo di zecca, è ora di iniziare a lasciare andare alcuni dei miei compiti per fare spazio a più. Non sarò in grado di contribuire allo stesso modo di Everygirl, ma sono entusiasta di far parte del nuovo sito e di fare tutto il possibile per rendere il team di successo.

Onestamente, il mio ruolo in azienda si evolve ogni sei mesi, quindi non ho idea di come sarà tra cinque anni, ma per me è entusiasmante!

Qual è il miglior consiglio che hai mai ricevuto?

Monica Wang è il mio punto di riferimento per i consigli di carriera. Leggi il suo profilo professionale ed è quasi come averla nella stanza. Mi ha insegnato molto sul mio valore come dipendente e su ciò che porto in tavola. Una volta mi ha detto 'nessuno ti difenderà come te' e mi è rimasta impressa. Nota: stavamo bevendo vino, quindi potrebbe non esserlo Esattamente come l'ha detto. Così tante donne non chiedono o pretendono quanto valgono, che si tratti di responsabilità, orari o retribuzione. Ora, sono molto esigente, conosco il mio valore e mi difendo.

Mi ha anche insegnato molto dal suo esempio su come non puoi fare tutto, anche se lo desideri. Ho trascorso gran parte della mia carriera assumendo tutto ciò che potevo gestire, ma ora mi occupo solo di ciò che so di poter realizzare. Si tratta di lavoro di qualità, non di quantità.

Che consiglio daresti a te stesso di 23 anni?

Ragazza, mettiti la crema solare e smettila di sprecare il tuo tempo libero a piangere per i fottuti. Andrà tutto bene. E non lasciare MAI che uno sconosciuto ti tagli la frangia. Passerai un anno a rimpiangere quella terribile decisione.

Allyson Fulcher è The Everygirl ...

Il possesso più prezioso?
I miei cani… potrei perdere tutto quello che possiedo domani e finché li avessi, sarebbe andato tutto bene. Ma se dovessi scegliere un oggetto, sarebbe il mio anello di fidanzamento.

Non posso resistere un solo giorno senza:
Caffè

Qual è il segreto dei tuoi capelli impeccabili?
Sono cresciuto nel sud e ho ballato per tutta la mia infanzia. Stai brandendo un ferro arricciacapelli, rulli caldi e lacca per capelli prima di conoscere la divisione lunga.

Il piacere più colpevole?
Sono ossessionato dal cibo. È il mio modo preferito per festeggiare o tirarmi su di morale. Potrei morire di felicità in un mucchio di formaggi artigianali, pane, condimenti ranch e tex mex.

Se potessi pranzare con una donna, chi sarebbe e perché?
Può essere Leslie Jones e a Game of Thrones maratona anziché?