Sono andato a una pulizia del reclamo ... Ecco cosa è successo

Hai presente quella sensazione incredibile quando ti prendi una pausa per cagare con i tuoi colleghi intorno al frigorifero per quella cosa irritante che il tuo capo ha appena fatto? E quando chiami tua madre quando la tua coinquilina se ne va per sfogarsi sui piatti sporchi che lascia nel lavandino? O quando sei stanco e la tua caffettiera non funziona, quindi scrivi al tuo migliore amico, 'omg peggior lunedì di sempre?' Che dire dell'emozione di commentare qualcosa di negativo sull'Instagram di una celebrità che non ti piace o un articolo online con cui non sei d'accordo ? Io, cari lettori, ho avuto la mia giusta parte di essere sedotto dal meccanismo di coping e dall'abitudine quotidiana che si lamenta.

Nei giorni brutti e stressanti, è facile lamentarsi di tutto ciò che mi disturba: il traffico, il tempo, un amico che mi dà sui nervi. Che sia ad alta voce per chiunque possa ascoltare, o solo a pensarlo nella mia testa, lamentarsi è naturale per molti di noi come respirare. Spesso vengo travolto dalle frustrazioni maggiori e minori che incontriamo ogni giorno, e se mi conosci, sai che ho un talento per il ~ dramma ~, quindi le frustrazioni quotidiane diventano omg, il mondo vuole prendermi!

Mentre un po 'di sfogo è salutare per evitare di reprimere i sentimenti e una nuova prospettiva può aiutare a risolvere una situazione (grida a mia madre per aver sempre ascoltato le stesse stronzate!), Troppe lamentele possono causare stress cronico, affetto le nostre relazioni e persino influenzare la nostra salute. Allora cosa deve fare una ragazza? Una pulizia della denuncia, ovviamente! Ecco come ho proceduto a una pulizia del reclamo e perché dovresti farlo anche tu:

Perché ci lamentiamo?

Secondo psicologia , ci lamentiamo perché troviamo un divario tra aspettativa e realtà, ma può anche essere una tecnica di legame inconscia. Sfogarsi sulle esperienze negative condivise può creare un senso di cameratismo, dal momento che non ti piace la stessa cosa e provi la stessa emozione. Lamentarsi è in realtà contagioso , il che significa che puoi iniziare a lamentarti di più se le persone intorno a te si lamentano e viceversa.

Ma parlare di quella persona fastidiosa che ti smuove nella linea di Trader Joe o di quanto siano brutti i tuoi capelli oggi crea un ciclo di feedback, facendoci provare l'emozione negativa più e più volte. Concentrarsi sulle insoddisfazioni che non abbiamo il potere di controllare (o provare a cambiare) può farci sentire vittimizzati, senza speranza e persino depressi. Naturalmente, l'insoddisfazione occasionale di tanto in tanto non può avere così tanto effetto sulle nostre menti, ma siamo onesti con noi stessi. Pensa a quante cose ti lamenti in un giorno: il tempo fuori, i mezzi pubblici affollati questa mattina, il programma TV che non ti è piaciuto, la caffetteria che ha sbagliato il tuo ordine, l'incontro che è durato a lungo - e come l'immediato reazione di frustrazione e impotenza accumula gli straordinari e può ricablare il nostro cervello per trova il negativo in ogni situazione . È un ciclo costante: lamentarsi in realtà porta alla pari Di più lamentarsi.

Se non sei sicuro di lamentarti troppo, guarda indietro nei tuoi messaggi o e-mail per vedere se hanno un tono più negativo che positivo, o se ci sono tanti commenti negativi quanti sono positivi. Puoi anche tenere un diario di pensiero e annotare ogni volta che pensi a un pensiero negativo o esprimi un reclamo. Se tutte le tue conversazioni e i tuoi pensieri sono circa il 20% negativi, è nella media, ma se lo sono ancora, potrebbe influire sulla tua salute mentale e fisica.

Pensa a quante cose ti lamenti in un giorno - il tempo fuori, i mezzi pubblici affollati questa mattina, il programma televisivo che non ti piaceva - e come la reazione immediata di frustrazione e impotenza si accumula nel tempo.

La scienza dietro le lamentele

Fino al 2016 studio di Standford ha scoperto che lamentarsi riduce effettivamente i neuroni in alcune aree del cervello. In termini non scientifici: diminuisce la capacità del cervello di risolvere i problemi. Lamentarsi anche rilascia cortisolo, l'ormone dello stress, che agisce fisicamente aumentando la pressione sanguigna e la glicemia , e può anche portare a malattie cardiache e diabete . Ora ho la tua attenzione, eh?

Oltre ai gravi effetti fisici, lamentarsi influisce anche sulle nostre relazioni, per non parlare del fatto che lamentarsi è semplicemente normale fastidioso quando il lamentatore sembra riluttante a fare qualcosa al riguardo. Secondo la psicologia, le cose negative risaltano nel cervello più delle cose positive (pensa solo a come probabilmente dimenticheresti un complimento ma ricorderai sempre un insulto, o come saresti ossessionato dal perdere una banconota da $ 20 in più che trovare una banconota da $ 20). Ciò significa che è più probabile che la tua negatività o i tuoi commenti negativi risaltino nella mente delle persone rispetto alle cose positive su di te o alle cose positive che dici.

Ora passiamo al rovescio della medaglia: gratitudine, o come la chiamo ai fini di questo articolo, l'opposto di lamentarsi. Abbiamo parlato del gratitudine nel diario fenomeno, ma è più di una semplice tendenza passeggera per il benessere. La gratitudine in generale ha un estremo quantità di benefici , tra cui sonno migliorato, maggiore energia, rafforzamento del sistema immunitario, maggiore longevità, relazioni più sane e quello ovvio: renderti più felice.

Il mio reclamo Cleanse

Ho sempre creduto fortemente nel potere del pensiero positivo, ma è stato solo dopo aver dato un'occhiata a Instagram che mi sono reso conto che avrei potuto aver bisogno di più di alcuni app di meditazione per raggiungere pienamente una mentalità totalmente grata. L'autrice Cleo Wade ha scritto di una pulizia del reclamo e sono stato immediatamente ispirato:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da cleo wade (@cleowade)

Voglio dire, sono un millenario dopotutto - la purificazione arriva come una seconda natura. Ho provato un disintossicazione digitale , una disintossicazione della pelle , e persino una pulizia del succo (non preoccuparti, solo una volta quando era una cosa nel 2016. MANGIA GLI ALIMENTI INTERI, PERSONE!). Quindi una pulizia del reclamo sembrava la cosa più ovvia da fare. Sono anche un grande sostenitore del potere delle parole (è ovviamente il motivo per cui ho dedicato la mia carriera a scriverle) e sento che ogni parola che diciamo (o scriviamo!) Può fare la differenza nel mondo - in meglio o per il peggio. È per questo che scelgo di non discutere con estranei su Internet, perché mi rifiuto di parlare alle spalle delle persone e perché ho voluto scrivere questo articolo.

Nessuna di queste cose fa così tanto di una differenza immediata per il mondo, di per sé, (tranne questo articolo che diventerà virale, giusto ???) ma ho sempre avuto questa (semi-folle) consapevolezza delle parole come penny in un barattolo - ogni parola che è positivo ed empatico con le altre persone è un centesimo, e ogni parola che intende essere negativa, giudicante o cattiva è un centesimo portato via. Quindi, anche se mi sono davvero reso conto della cosa compassionevole, delle due scarpe da ginnastica, il post di Cleo Wade mi ha fatto capire tutte le mie lamentele, anche per il tempo, il film che pensavo fosse brutto o il cibo che è arrivato freddo al ristorante erano anche i penny che venivano portati fuori dal barattolo.

Per un'intera settimana, ho giurato di non lamentarmi, non necessariamente un atto nobile, ma comunque sincero. Ogni volta che mi sentivo arrabbiato con altri guidatori per strada o infastidito dal fatto che il mio cibo impiegasse troppo tempo in un ristorante, notavo il pensiero negativo e poi lo lasciavo andare (difficile da fare, ma ho fatto del mio meglio!). Ho pensato due commenti positivi per ogni commento negativo e ho scritto tre cose per cui ero grato ogni mattina e ogni sera. Ho fatto uno sforzo per complimentarmi più spesso con i miei amici e la mia famiglia e raccontare loro cose belle della mia giornata o storie divertenti che avevo sentito. In altre parole, ho riempito lo spazio che avevo riservato in precedenza per lamentarmi solo con parole e pensieri positivi e di supporto.

Ho riempito lo spazio che avevo riservato in precedenza per lamentarmi solo con parole e pensieri positivi e di supporto.

A rischio di farti addosso anche tu Madre Teresa, fidati di me quando dico che ci si sente bene lamentarsi. E le emozioni negative non sono tutte negative: ci aiutano a vedere cosa cambiare, a realizzare ciò che vogliamo dalla nostra vita e a stare lontani dal pericolo. In effetti, abbiamo bisogno di emozioni negative per sopravvivere. Esprimere opinioni quando si vede l'ingiustizia lo è anche non un reclamo, è un invito all'azione. Per essere perfettamente chiari, sarò sempre un grande fan di sfogare mia madre, il mio ragazzo e il mio gruppo di migliori amici ( Sex and the City stile) e parlare (più forte che posso!) di questioni e ingiustizie che devono essere cambiate, ma ho capito il potere che le lamentele frivole hanno effettivamente su noi stessi e sulle persone intorno a noi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Love Wellness (@lovewellness)

La cosa principale che ho imparato da una pulizia del reclamo è stata la differenza tra ciò che vale la pena esprimere e ciò che non lo era. Se qualcosa può essere risolto, come il tuo coniuge che lascia i piatti sporchi nel lavandino, chiedere un cambiamento o spiegare ciò che non apprezzi può effettivamente migliorare la situazione. Ma se quella mattina il traffico era pessimo, c'è no motivo per lamentarsene con i miei colleghi. Non c'è niente che posso fare per risolverlo, e occupa solo spazio in cui potrei pensare 'che bella giornata è fuori' o chiedermi come loro le mattine erano (oh sì, anche altre persone hanno una vita!).

Le emozioni negative non sono tutte negative: ci aiutano a vedere cosa cambiare, realizzare ciò che vogliamo dalla nostra vita e stare lontano dal pericolo.

Alla fine, preferirei di gran lunga vedere e creare cose buone, senza commentare quelle negative. Preferirei di gran lunga essere l'autore, non il critico. Come dice la mia ragazza Cleo, quando lo facciamo, lasciamo che la nostra lingua sia parte di ciò che rende il mondo migliore, invece che peggiore. Le pulizie con succhi potrebbero non valerne la pena, ma le pulizie per lamentele, come ho scoperto volontariamente, sono il tipo di purificazione che vorrai continuare a lungo dopo la fine della settimana.

Proveresti una pulizia del reclamo? Raccontami la tua esperienza con il pensiero positivo!