Come sfruttare la tua esperienza di vendita al dettaglio in un'intervista

'Sì, ma non saranno impressionati da nessuno di quegli esempi', mi disse, mentre guardava tristemente il suo curriculum che ora era increspato agli angoli per tutto il suo nervoso agitarsi. 'Tutta la mia esperienza è nella vendita al dettaglio, e non è niente come quello che stanno cercando in questa posizione amministrativa'.

Eccolo: il commento controproducente che sento ripetutamente da tutti i tipi di studenti e membri della comunità che entrano nel centro di servizi per la carriera presso il college locale in cui lavoro.

Sicuramente, le persone mi dicono come la loro esperienza di vendita al dettaglio sia irrilevante, come non sia impressionante il fatto che non abbiano fatto altro che essere rimproverati da clienti insoddisfatti giorno dopo giorno.



È un reclamo a cui mi sono abituato. E, più e più volte, dico loro che - sebbene la loro esperienza nella vendita al dettaglio potrebbe non essere il punto più alto della loro storia professionale, ogni singolo lavoro ha importanza. Hanno acquisito preziose abilità e lezioni in quella posizione che influenzeranno e plasmeranno il resto del loro percorso professionale.

Ma questo convincere è solo metà della battaglia. Successivamente, ho bisogno di aiutarli a capire come possono effettivamente sfruttare le loro esperienze di vendita al dettaglio per impressionare i loro intervistatori e ottenere i lavori che vogliono veramente.

dove acquistare sedie d'accento

Come lo faccio? Bene, ecco alcuni dei miei consigli preferiti.

1. Concentrarsi su esperienze relazionabili e rilevanti

Il più delle volte, le persone rimangono bloccate dalla loro esperienza di vendita al dettaglio perché non pensano che sia affatto rilevante per i nuovi lavori in cui vogliono trasferirsi.

Potrebbe essere vero, soprattutto se stai mirando a lasciare la vendita al dettaglio nella tua polvere. Tuttavia, sono pronto a scommettere che hai riscontrato molte situazioni in quell'ambiente di vendita al dettaglio che si trasferiranno in una varietà di altri ambienti di lavoro. Ebbene, è tuo compito richiamare l'attenzione su quegli esempi specifici.

Il modo migliore per farlo è non perdersi nei dettagli. Forse quel responsabile delle assunzioni dell'ufficio non può relazionarsi a quel sistema POS obsoleto che ha identificato erroneamente camicette senza maniche come jogging, ma probabilmente può riferirsi alla frustrazione derivante da qualcosa che non funziona come dovrebbe.

Resisti all'impulso di lasciarti coinvolgere dal gergo, dalle tecnologie o dalle circostanze specifiche del settore e mantieni invece una prospettiva più ampia sulle competenze che hai utilizzato e sui problemi che hai risolto. È sempre pertinente, indipendentemente dal settore.

elenchi di secchi estivi per le coppie

Mantieni una prospettiva più ampia sulle abilità che hai utilizzato e sui problemi che hai risolto.

2. Attira maggiore attenzione sui risultati

Questa tattica è particolarmente importante quando si risponde a quei temuti comportamenti Domande di un'intervista - sai, quelli che iniziano con 'Raccontami di un momento in cui ...'

Questa è un'altra area in cui è troppo facile rimanere intrappolati in dettagli non necessari. Quando parli di un momento in cui hai gestito un conflitto, passi così tanto tempo a dettagliare la politica di restituzione del negozio, che dimentichi di menzionare se la controversia del cliente è stata risolta o meno.

Uno dei modi più semplici per assicurarti di centrare i punti giusti è utilizzare il metodo STAR: situazione, compito, azione e risultato.

Quando rispondi a questa domanda, esplora le diverse lettere dell'acronimo mentre strutturi la tua risposta. Ecco come potrebbe apparire quando si risponde all'esempio 'Raccontami di una volta in cui hai risolto un conflitto'.

  • Situazione: Lavoravo come addetto alle vendite in una piccola boutique di abbigliamento.
  • Compito: Una cliente è arrivata con un maglione che non andava bene a sua figlia e ha voluto restituirlo, nonostante la nostra politica stabilisca che le etichette devono essere attaccate.
  • Azione: Era visibilmente turbata e la situazione si stava aggravando. Quindi, ho contattato il mio manager per vedere se c'erano altre opzioni oltre a negare il ritorno.
  • Risultato: Con l'approvazione del mio manager, ho finito per offrire un credito in negozio per il prezzo del maglione, piuttosto che un rimborso completo. Era felice di questo, ed è ancora una cliente abituale della boutique fino ad oggi.

Vedi come l'ultimo pezzo della risposta è il più lungo? È apposta. Hai davvero bisogno di porre la maggior parte della tua enfasi sui risultati che hai raggiunto.

idee facili per la preparazione del pranzo

Ricorda che ai datori di lavoro non importa solo quello che hai fatto, ma perché è importante. Quindi, assicurati di puntare i riflettori sull'impatto che hai avuto nelle posizioni precedenti. È sempre impressionante.

3. Ricorda le tue abilità trasversali

Forse il tuo prossimo impegno professionale non richiederà che tu sappia come assemblare un manichino in meno di due minuti, o che tu sia un mago nell'esibire saponi decorativi. Ma quelle non sono le uniche abilità su cui ti sei appoggiato nelle tue posizioni di vendita al dettaglio.

La vendita al dettaglio può essere un ambiente brutale e richiede lo sviluppo di molte competenze trasversali. Devi sapere come comunicare con successo, lavorare come parte di un team, gestire il tuo tempo e le tue priorità, fornire un servizio clienti di prim'ordine, trattare con persone difficili e molto altro ancora.

Queste competenze trasversali sono trasferibili a una vasta gamma di ambienti di lavoro, quindi attira l'attenzione su quelli nei tuoi esempi di intervista, specialmente se ti senti come se ti mancassero le doti tecniche per ottenere il lavoro.

come fare un occhio di gatto

Che tu ci creda o no, le soft skills sono molto più che semplici parole alla moda o vuoti curriculum. Uno Indagine del Wall Street Journal di quasi 900 dirigenti ha rilevato che il 92% afferma che le competenze trasversali sono ugualmente importanti o più importanti delle competenze tecniche.

Le soft skills sono molto più che semplici parole alla moda o vuoti curriculum.

In caso di dubbio, torna a questi tipi di competenze. Probabilmente, nessun ambiente li rafforza più di quanto faccia la vendita al dettaglio.

4. Non picchiarti

Conosci una delle cose peggiori che puoi fare prima di un colloquio di lavoro ? Picchiati. Questo è un momento in cui devi aumentare la tua autostima, non parlare male delle tue capacità.

Indipendentemente dal fatto che la vendita al dettaglio sia o meno fortemente correlata a ciò che vuoi fare dopo, ogni singolo lavoro ha un valore.

Quindi, dedica un po 'di tempo a concentrarti sulle cose positive che hai preso da quel lavoro, che si tratti di una pelle più spessa o di alcune connessioni benefiche, piuttosto che colpire quella parte della tua storia professionale.

In questo modo, puoi entrarci colloquio di lavoro sentirsi fiduciosi, equilibrati e pronti a stupire.

Qual è il tuo miglior consiglio per sfruttare la tua esperienza di vendita al dettaglio in un colloquio di lavoro?