Cari amici bianchi: ecco di cosa ho bisogno da voi

Che tempo per essere neri in America.

Mentre leggi questo, i neri stanno morendo in modo sproporzionato a causa di due pandemie: COVID-19 e razzismo. Dopo aver assistito ai recenti omicidi di Ahmaud Arbery , Breonna Taylor , e George Floyd , I neri ne hanno avuto abbastanza. Questi nomi sono solo le aggiunte recenti a un lungo elenco di nomi in La vita nera è importante movimento. Un movimento che ora sta producendo proteste e manifestazioni in tutto il mondo che, ancora una volta, stanno prendendo di mira in modo sproporzionato i neri con arresti, etichettatura e violenza.

Con l'aumentare delle tensioni, ho notato un aumento delle comunicazioni da parte dei miei amici non neri che hanno contattato per mostrare il loro sostegno. Molti di loro mi hanno posto la domanda: cosa posso fare?





Nei miei tentativi di rispondere, mi sono reso conto che c'è di più nel rispondere a questa domanda che rispondere semplicemente a questa domanda. E poiché è una domanda che molte persone non di colore probabilmente hanno ma potrebbero avere paura di chiedere, ho pensato che mi sarei preso un momento per fornire alcune risorse alle persone non di colore che vogliono sostenere i loro amici neri, ma semplicemente non lo fanno. Non so da dove cominciare.

Quindi, questo è per i miei amici bianchi (e non neri). Ecco di cosa ho bisogno, e non ho bisogno, da te in questo momento.



Ho bisogno di un po 'di spazio.

Eravamo già nel mezzo di una pandemia globale uccidere in modo sproporzionato la nostra gente .Poi siamo stati costretti a guardare la nostra gente muore per mano della violenza della polizia e del razzismo . Siamo arrabbiati. Siamo in lutto. Siamo esausti. Più di ogni altra cosa, abbiamo bisogno di spazio. Imporre i tuoi pensieri, le tue opinioni e le tue emozioni su di noi durante questo periodo è un'altra funzione del privilegio dei bianchi, il che suggerisce che ai neri non dovrebbe nemmeno essere concesso questo momento senza dover rispondere alla maggioranza bianca. Sono solo io, o questo suona stranamente simile ai giorni in cui i neri ridotti in schiavitù dovevano ottenere il permesso dal 'padrone' per piangere anche la morte di un amico o di un familiare in pace? Se ti senti come se avessi il diritto di esprimere la tua opinione al tuo amico nero in questo momento, controlla il tuo privilegio.

Imporre i tuoi pensieri, opinioni ed emozioni su di noi durante questo periodo è un'altra funzione del privilegio dei bianchi, il che suggerisce che ai neri non dovrebbe nemmeno essere concesso questo momento, senza dover rispondere alla maggioranza bianca.



Non ho bisogno delle tue domande.

Invece di chiedere al tuo amico nero, ' H come posso aiutare? ' ponetevi la stessa domanda. Cerchi un buon punto di partenza? Informazioni sulla violenza della polizia in America , impara a essere un antirazzista , assumere una posizione attiva contro il razzismo, proteggere le imprese nere, partecipare a una protesta, firmare una petizione , donare a un fondo di cauzione , donare a Black Lives Matter . C'è così tanto bisogno in questo momento. Non hai bisogno che il tuo amico nero ti dica cosa fare, devi solo fare qualcosa .

Ho bisogno di essere ascoltato, non discusso.

Cerca di non metterti sulla difensiva quando la tua amica nera ti parla onestamente dei suoi bisogni. Forse l'hai involontariamente umiliata. Ascolta. Forse i tuoi post sui social media sono offensivi. Ascolta. Forse potresti fare di più per essere veramente un alleato. Ascolta. Non è il momento di discutere del distinzione tra Black Lives Matter e All Lives Matter . Né è il momento di menzionare tuo cugino che è un agente di polizia e non farebbe male a una mosca. Ora è il momento di verificare i tuoi privilegi e ASCOLTARE.

bottoni bianchi e jeans

Non hai bisogno che il tuo amico nero ti dica cosa fare. Hai solo bisogno di fare qualcosa .

Non ho bisogno di dispiacermi per te.

Non chiamare la tua amica nera per dirle delle tue emozioni, di come ti senti, ecc. Invece, invia messaggi brevi e sinceri come: ti amo ti sostengo sto pensando a te sono qui per te . Quando dici alla tua amica nera quanto è stato difficile per te, quando la chiami piangere o sfogarsi per la tua rabbia: sei un peso. Il tuo amico nero sta vivendo un trauma senza precedenti. Ha bisogno di riposare, guarire e piangere confortarti è solo più lavoro. Non ha bisogno delle tue lacrime o delle tue spiegazioni. Ha bisogno del tuo sostegno tangibile. Ha bisogno della tua azione.

Ho bisogno che tu faccia le tue ricerche.

È probabile che tu abbia visto questa frase di recente perché è ovunque su Internet. 'Non è compito degli oppressi insegnarti l'oppressione.' Quando i miei amici bianchi mi chiedono di aiutarli a elaborare tutto quello che sta succedendo, questo è un privilegio bianco. CONTROLLA IL TUO PRIVILEGIO. Fortunatamente, viviamo nell'era di Internet. Tutto quello che vogliamo o dobbiamo sapere è a portata di mano. Fai la ricerca. Fai il lavoro . Trova le risorse . Pratica le abilità. Istruisci te stesso e le persone a te più vicine. E non aspettarti elogi per averlo fatto. Non stai imparando a essere un alleato per impressionare il tuo amico nero, stai imparando ad essere un alleato perché è la cosa giusta da fare.

Non stai imparando a essere un alleato per impressionare il tuo amico nero. Stai imparando a essere un alleato perché è la cosa giusta da fare.

Non ho bisogno della tua neutralità o del tuo silenzio.

Come ci ha insegnato Desmond Tutu: 'Se sei neutrale in situazioni di ingiustizia, hai scelto la parte dell'oppressore'. Se ti senti come se non sapessi cosa fare, non tacere. Usa il tuo privilegio per agire e sensibilizzare . Quando ti rifiuti di prendere una posizione, stai dicendo alla tua amica nera che la sua esperienza vissuta non è valida. Quando rimani in silenzio, stai dicendo alla tua amica nera che sostieni il razzismo che deve affrontare ogni giorno, il razzismo che uccide Black senza scuse o rimorsi. Se non supporti queste cose, non tacere. Di 'qualcosa. E dillo ad alta voce, per i tuoi amici e familiari di mentalità chiusa nella parte posteriore.

cosa dire a una persona che ha perso un genitore

Ho bisogno che tu faccia il lavoro costantemente.

Lavora per comprendere il razzismo, l'oppressione sistemica e gli effetti del razzismo e dell'oppressione sistemica sulla comunità nera. Lavora per considerare e notare le ingiustizie che affrontiamo ogni giorno. Sii un alleato ogni giorno. Quando vedi ingiustizie sul posto di lavoro, dì qualcosa. Fare qualcosa. Difendi la tua amica nera quando è accusata di essere 'aggressiva' nella riunione dello staff per aver detto la sua opinione. O quando viene accusata di non essere un 'giocatore di squadra' quando poi si disimpegna per proteggersi. Parla apertamente quando il tuo collega nero è l'unica persona a cui non è stato inserito un cc nell'email (o il suo nome è scritto in modo sbagliato nell'email). Parla direttamente con il tuo collega nero quando hai una disputa, invece di andare direttamente dal capo.

Quando ti rifiuti di prendere una posizione, stai dicendo alla tua amica nera che la sua esperienza vissuta non è valida. Quando rimani in silenzio, stai dicendo alla tua amica nera che sostieni il razzismo che deve affrontare ogni giorno, il razzismo che uccide Black senza scuse o rimorsi. Se non supporti queste cose, non tacere. Di 'qualcosa.

Non ho bisogno che tu ti senta a tuo agio.

È difficile riconoscere gli attributi poco attraenti dentro di noi. Può essere scomodo e sgradito riconoscere i nostri difetti. Ma è necessario. Invece di cercare costantemente di convincere te stesso e gli altri che non sei parte del problema, dedica del tempo a capire come avere stato una parte del problema. Smettila di dare per scontato che quello che stai facendo sia sufficiente. Non basta non essere razzisti. Non basta avere amici neri. Non basta sentirsi male per quello che sta succedendo. Prenditi un momento per riflettere: come ho fatto a non essere all'altezza? Cosa posso fare di più?

Ho bisogno che tu ripeta dopo di me.

Il privilegio bianco esiste. Fragilità bianca esiste. Il razzismo è vivo e dilagante e deve essere fermato. Il nero è bellissimo. Le vite nere contano. Se la lettura di una qualsiasi di queste affermazioni ti ha fatto sentire sulla difensiva o di dire immediatamente 'ma', hai più lavoro da fare.

La verità è che ci vuole lavoro per essere un buon amico. Commettiamo errori, diciamo cose sbagliate e ci feriamo a vicenda anche quando non abbiamo intenzione di farlo. Questo può essere ancora più complicato in momenti come questi, quando dire la cosa sbagliata potrebbe far sentire il tuo amico nero isolato e insicuro dei tuoi principi.

La buona notizia è: stai leggendo questo articolo. Spero che questo significhi che tieni alle vite dei neri. Vuoi sostenere i tuoi amici neri in un modo che non li appesantisca o li opprima ulteriormente. E si spera che tu sia disposto a fare quello che serve. Come ci ha insegnato il nostro buon amico Olaf: 'Per alcune persone vale la pena sciogliersi'. Se ami la tua amica nera e vuoi sostenerla, ci vorrà un po 'di sforzo, disagio e sacrificio. Ma ne varrà la pena per il tuo amico, per te e per una società più ampia.

Ultimamente siamo stati tutti costretti ad aprire gli occhi su alcune realtà molto dure. La domanda ora è: cosa faremo al riguardo? La mia sincera speranza è che ci uniremo in solidarietà e ci mobiliteremo in modo costruttivo. Ma prima ancora che possiamo arrivarci, il vero lavoro inizia dentro. Risolvi il tuo cuore. Apri i tuoi occhi. Aiuta gli altri a sistemare i loro cuori e ad aprire gli occhi. È così che cambiamo il mondo.