8 abitudini che ho provato per periodi migliori

Il rapporto con il mio sistema riproduttivo è stato più simile a un film dell'orrore che a una commedia romantica calda e sfocata: piena di mistero, un po 'deprimente e inutilmente sanguinosa. Sembra l'inizio di un romanzo di Judy Bloom, ma il mio periodo sì mai stato mio amico. Più della metà della mia vita è stata trascorsa con intensi sbalzi d'umore mensili, forte gonfiore e crampi così forti che avrei dovuto tornare a casa da scuola. Come preadolescente e 'donna' appena nominata, ho provato a raddoppiare su Advil, passare ore sotto la piastra elettrica, e alla fine sono stati prescritti antidolorifici dal mio ginecologo (lo so, giusto? Oddio!).

Entra: Josie, 25 anni. Sono un po 'più sicura, sicura di me e matura (più o meno) della ragazzina di 12 anni che piangeva pensando di dover andare a lezione di danza durante il suo periodo. Non devo più tornare a casa da scuola (intendo, lavoro) durante il mio periodo del mese, ma sono ancora così a disagio che passo ogni minuto che non sono a letto, desiderando di essere (e nessuna quantità di Advil o quadrati di cioccolato fondente cambieranno questo). Dopo un ciclo infinito (gioco di parole) di dolore, sindrome premestruale e forti emorragie, sono stanco di sentirmi come se il mio corpo fosse più un mio nemico che un mio amico.

Ma anche da quando avevo 12 anni, ho seguito corsi e scritto tesi su antiche forme di medicina, ho frequentato la scuola di nutrizione e sono diventato un Health Coach certificato. ho fatto cambiamenti nella dieta e nello stile di vita che mi hanno fatto sentire felice, vibrante ed energico come mai prima d'ora. Conosco molto di più sul mio corpo e credo che qualsiasi sintomo (sì, anche la sindrome premestruale o una forte emorragia) sia il modo in cui il corpo comunica che qualcosa è successo, piuttosto che 'semplicemente come è il mio corpo'. Nei miei 13 anni da donna con le mestruazioni (maggiore * rabbrividire * a quella terminologia), ho provato molto per alleviare i sintomi del ciclo. Ecco otto delle abitudini più degne di nota e se hanno effettivamente aiutato o meno.





Programmazione predittiva dell'11 settembre

Fonte: @ josie.santi

1. Mangiare cibi più nutrienti

Tradizionalmente, il mio periodo era la mia scusa personale per mangiare tutta la pasta ei litri di gelato in vista. Ho sempre avuto voglie intense a cui avrei ceduto, ma ancora più importante, mi sono sentito così a disagio durante quella settimana che il cibo è diventato una forma di conforto. Tuttavia, quando ho appreso il ruolo che il cibo gioca nel modo in cui si sente il corpo, ho iniziato a mettere in discussione la mia mentalità 'mangia duro, sanguina duro' (le immagini grafiche iniziano a diventare grossolane?). Invece, ho eliminato il glutine (qualcosa a cui sapevo di avere una sensibilità, grazie ai test effettuati dal mio medico), ho caricato frutta e verdura e ho dato la priorità a cibi ricchi di ferro come fagioli e verdure a foglia verde scuro.



Ho persino iniziato a concedermi un servizio di consegna di pasti a base vegetale durante la mia settimana mestruale in modo da mangiare più pulito (e quindi non dovevo alzarmi dal divano per cucinare o lavare i piatti sporchi se non volevo ). Quando ho iniziato a desiderare qualcosa di più pesante o più dolce durante il mio periodo, l'ho ascoltato invece di sopprimerlo, sapendo che il mio corpo sa di cosa ha bisogno. Ma invece della pasta o del mac n 'cheese, ho preparato un piatto di riso riscaldante e invece di abbuffarmi di un'intera vasca di Ben & Jerry's, ho avuto alcuni quadrati di cioccolato fondente per soddisfarmi.

I risultati: Cambiare la mia dieta è stato uno dei cambiamenti più grandi e drastici. Anche se non è stata una panacea miracolosa, mi sento più leggera e felice durante le mestruazioni da quando ho mangiato in modo diverso. La cosa più impressionante è che da quando ho iniziato a mangiare per nutrienti extra invece di usare il mio tempo del mese come un libero per tutti, il mio periodo è diventato leggermente più breve e più gestibile.

Fonte: @ josie.santi



2. Ciclo di sincronizzazione

Ciclo di sincronizzazione è esattamente quello che sembra: sincronizzare il tuo stile di vita, l'esercizio fisico e la dieta attorno al tuo ciclo. Alcune persone lo chiamano un'antica tecnica del benessere e alcuni lo chiamano un bio-hack. L'idea della sincronizzazione del ciclo è che i tuoi ormoni sono diversi durante ogni fase, e quindi anche i tuoi bisogni, le tue emozioni e i tuoi livelli di energia. Pensaci: la luna ha quattro fasi, le stagioni hanno quattro fasi e noi donne abbiamo quattro fasi.

Ho provato a sincronizzare il ciclo nel modo 2020: scaricando un'app. MyFlo aiuta a tenere traccia del tuo ciclo in modo che tu possa sapere cosa aspettarti, ma ti dà anche suggerimenti basati su dove ti trovi nel tuo ciclo per tutto, dai cibi da mangiare a come lavorare a quale tipo di esercizio dovresti fare. Secondo MyFlo e la sincronizzazione del ciclo in generale, gli ormoni (e il ciclo di 28 giorni in cui si trovano) ci dicono tutto, dal fatto che dovremmo uscire o restare a casa, mangiare cibi crudi o cotti (e di che tipo), o cosa tipo di sesso per cui siamo in vena.

libri sull'essere positivi e felici

Il risultato: Il mio più grande risultato di questa esperienza è stato sentirmi più in sintonia con il mio corpo e smettere di resistere a ciò di cui il mio corpo ha bisogno. Ad esempio, nei periodi passati, mi sono costretto a svegliarmi presto per la mia solita lezione HIIT mattutina, anche se mi sentivo esausto, o mi sono ritrovato con gli amici quando tutto quello che volevo fare era sdraiarmi a letto e guardare Vere casalinghe repliche. La sincronizzazione del ciclo mi ha aiutato a capire che non ero pigro e che il mio ciclo non stava distruggendo i miei obiettivi di salute. Invece, il mio corpo aveva solo bisogno di cose diverse in momenti diversi.

3. Esercizio delicato

Tornando a quelle sciocchezze HIIT del mattino presto: mi sono reso conto che l'esercizio intenso che di solito bramo mi fa sentire male se provo a superarlo durante il mio periodo. Mi sento incapace, demotivato ed esausto. Certo, sono sempre stato contento di averlo fatto dopo, ma giuro che ha peggiorato i crampi durante il giorno e non mi sono sentito bene farlo, come sapevo che l'esercizio avrebbe dovuto sentire. Quindi invece? Ho smesso di costringermi a fare qualsiasi cosa e invece ho optato per movimenti lenti e gentili come lo stretching, lo yoga flow o un po 'di pilates se avevo voglia di diventare davvero pazzo.

I risultati: Certo, alcuni giorni mi sembra ancora difficile muovere il corpo, anche se è dolcemente e lentamente. Cerco di non sforzarmi di fare nulla se non sono dell'umore giusto, ma so che se mi alzo dal divano e vado attraverso un flusso di yoga o anche solo alcuni esercizi addominali lenti, i miei crampi si sentono davvero meglio e Ricevo immediatamente più energia. La scelta di un esercizio delicato è stata una lezione importante sul fatto che la 'perfezione' non è sempre migliore. Sono cresciuto con la mentalità che la maggior parte di noi ha fatto dove l'obiettivo della salute era la 'perfezione': una dieta pulita, non saltare mai un allenamento e non c'è spazio per gli errori. Invece, ho imparato che l'obiettivo della salute non è la perfezione, ma l'equilibrio. E sì, a volte l'equilibrio significa cinque minuti di yoga o stretching che fondamentalmente sono semplicemente sdraiati sul pavimento.

Fonte: Felicia Lasala per The Eveygirl

4. Integratori naturali

Vari ginecologi e medici mi hanno prescritto doppie dosi di Advil, i suddetti antidolorifici su prescrizione o pillole anticoncezionali (ne parleremo più avanti) per alleviare i dolori mestruali, ma invece di enfatizzare eccessivamente l'ibuprofene o intorpidire il dolore, ho imparato che nutrire il mio corpo come un modo per risolvere la causa principale mi aiuta di più, piuttosto che rattoppare i sintomi. Ho provato una combinazione di erbe cinesi, vitamine e minerali e miscele naturali che si dice aiutino le mestruazioni.

Alcuni degli integratori più degni di nota che ho provato negli ultimi anni sono tè alle foglie di lampone (raccomandato da Berrion Berry ), per rafforzare l'utero Love Wellness '#Mood Pills per aiutare con la sindrome premestruale e il citrato di magnesio, che il mio medico mi ha consigliato di prendere ogni sera, con una dose extra durante il ciclo.

Il risultato: Sento un'enorme differenza nei miei livelli di dolore e pesantezza quando sono coerente con gli integratori. Quello che amo di più degli integratori naturali come il tè alle foglie di lampone o il citrato di magnesio è che allo stesso tempo nutrono il corpo e forniscono una moltitudine di benefici per la salute per aiutare il corpo a guarire, piuttosto che coprire i sintomi come un antidolorifico. Non fraintendetemi: la mia bottiglia di Advil è sempre con me dai giorni 1-7 del mio ciclo, ma sto anche incorporando integratori a base vegetale che mi hanno aiutato ad avere meno bisogno di Advil.

Attiva JavaScript per visualizzare i contenuti

5. Sorseggiare caffeina

LOL, come se non potessi già capire dal tono generale dell'articolo, soffocare la caffeina era qualcosa che non funzionava molto bene. Ma è venuto con buone intenzioni: il mio periodo mi rende letargico e stanco, quindi la mia risposta per contrastare questi sintomi per anni è stata quella di bere caffè extra solo per affrontare la giornata. Ci sono stati anche giorni in cui pensavo di non poter andare a lavorare senza caffeina perché mi sentivo così stanco e 'fuori di testa' che una Josie senza caffè sarebbe morta al mondo. Avevo anche questa idea che il caffè fosse l'eroe, aiutando il mio corpo a sentirsi meglio, mentre il mio periodo era l'antagonista che sabotava tutti i miei obiettivi.

I risultati: Sebbene abbia sicuramente aiutato i miei punti premio Starbucks, dipendere dal caffè non ha aiutato il mio ciclo. In effetti, sentivo ancora più dolore ogni volta che bevevo troppo caffè. Cosa ha aiutato? Eliminare la caffeina prima e durante il ciclo. Il mio medico ha suggerito che la caffeina può interferire con gli ormoni, quindi dopo aver provato alcune settimane senza di essa, ho notato una grande differenza nel dolore mestruale. Ora, ricevo energia da cibi nutrienti (vedi n. 1) che stanno effettivamente dando carburante al mio corpo, e lascio riposare il mio corpo quando ne ha bisogno perché indovina un po ': sta letteralmente rilasciando un uovo e spargendo il rivestimento - ora quello merita un po 'di serio R & R.

Fonte: @ josie.santi

cosa indossare a un concerto di strumenti?

6. Ciclismo dei semi

Ciclismo dei semi è una pratica di rotazione tra quattro diversi tipi di semi (zucca, lino, sesamo e girasole) in base alle fasi del ciclo mestruale. Suo ha affermato di bilanciare gli ormoni regolando l'ormone estrogeno nella prima metà del ciclo mestruale e l'ormone progesterone nella seconda metà, in base agli effetti dei diversi semi sul corpo. Molte donne sono carenti di acidi grassi essenziali, vitamine e minerali presenti in questi semi che possono sostenere i loro periodi, ma potrebbe anche aiutano a bilanciare gli ormoni in generale . Anche se questo è un file antica pratica , c'è una scienza affascinante che potrebbe confermarlo. Ad esempio, il file fitoestrogeni (come nei semi di lino) hanno una struttura simile all'ormone sessuale femminile primario e potrebbero avere effetti simili agli estrogeni per il corpo.

I risultati: Divulgazione completa, sono nuovo a provare questo, quindi penso di aver bisogno di un po 'più di tempo per capire se funziona o ora. Inoltre, sono ancora sotto controllo delle nascite orali (vedi sotto), quindi tecnicamente non ho nemmeno un 'ciclo' con cui sincronizzarmi con precisione. Scenderò presto e mi immergerò completamente nel ciclo dei semi (per il miglioramento della femminilità, ovviamente), quindi riferirò quando avrò più terreno per farlo.

Ma quello che mi piace così tanto di questo, anche se non riesco ancora a sentire alcun effetto, è che mi ricorda che il mio 'ciclo' consiste in qualcosa di più delle sole mestruazioni. Il sistema riproduttivo funziona sempre, che tu stia sanguinando o meno, e ciò che fai nei giorni in cui non hai il ciclo può influenzare i giorni in cui hai il ciclo. Come sempre, sii la tua cavia, parla con il tuo medico, ma soprattutto, ricorda che la tua salute riproduttiva richiede la tua cura e attenzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

7. Controllo delle nascite orale

Innanzitutto, una rivelazione: tra NuvaRing, colpi, IUD, cerotto e pillole, scegliere un metodo di controllo delle nascite è confuso quanto decidere cosa mangiare a una colazione a buffet (se faccio il pieno di uova strapazzate e patate fritte, lo farò Mi dispiace non aver ricevuto i pancake !?). Sia che tu scelga il controllo delle nascite ormonale per alleviare i sintomi del ciclo o il controllo delle nascite effettivo (o entrambi, che è più spesso il caso), il metodo che è meglio per te è estremamente personale. Ciò che è giusto per il tuo migliore amico, o anche per il tuo medico, potrebbe non essere giusto per te.

Che tu preferisca il controllo delle nascite ormonale o un metodo privo di ormoni, cerca tutte le opzioni, identifica la causa principale di eventuali sintomi e parla con il tuo medico di ciò che è meglio per te.Per me, sono stato sotto controllo delle nascite orali per quasi 10 anni. Da adolescente, il mio ginecologo mi ha sottoposto al controllo delle nascite per alleviare i dolori mestruali poiché nient'altro funzionava.

Il risultato: Quello che personalmente mi è piaciuto di più del controllo delle nascite orali è che so quando sta arrivando il mio periodo. L'ho lavorato intorno alle vacanze o agli eventi della vita, il che è stato un #benedizione che non ho nemmeno avuto a che fare con assorbenti interni e crampi quando non volevo. Ma quando arriva il ciclo, ho ancora tutti gli stessi sintomi, oltre a occasionali emorragie da sfondamento casuale. Mi sembra anche che stia mettendo una patch al problema invece di identificare la causa principale. Conclusione: B.C. orale ha aiutato in alcuni modi ma non ha aiutato in altri. Gli do un 4/10 per me, ma la cosa bella dell'essere una donna, e un essere umano in generale, è che tutti abbiamo corpi diversi e quei corpi reagiscono a tutto in modi diversi. Ciò che funziona per me potrebbe non funzionare per te e viceversa.

Fonte: @ josie.santi

8. Ascolto del mio corpo (e intuizione)

Il cambiamento più grande è iniziato con una lezione del mio terapista (grida al dottor Kelly!). Mi ha detto che c'è il dolore e poi c'è la sofferenza. Il dolore è l'esperienza fisica che provi e la sofferenza è il significato che dai a quel dolore. Certo, stavo provando un dolore intenso mentre gli altri amici non sentivano nulla, ma stavo facendo soffrire me stesso trasformando il mio corpo in nemico e chiedendo: 'perché io !?' (ragazzo, sono drammatico).

posizioni yoga per ridurre l'ansia

Da allora, sono invecchiato, più saggio (un po ') e più in sintonia con il mio corpo. Ho imparato che i sintomi non sono scomodi e le voglie non devono essere soppresse. Il corpo sa di cosa ha bisogno e sa se qualcosa non va, dobbiamo solo ascoltarlo. Ho smesso di cercare su Google, 'come faccio a sbarazzarmi dei crampi?' e ho iniziato ad ascoltare ciò di cui il mio corpo aveva bisogno di più. Ho fatto un esame delle feci per vedere cosa stava succedendo nel mio intestino e ho sentito una forte intuizione che fosse correlato ai miei sintomi del ciclo , quindi ho lavorato per curare il mio corpo e ho avuto fiducia che i miei sistemi riproduttivi avrebbero seguito l'esempio.

I risultati: Quando ho visto il mio corpo come qualcosa che aveva sempre in mente il mio migliore interesse e sapevo che ascoltarlo mi avrebbe aiutato a essere sano, ho smesso di vedere il mio corpo come il nemico e il mio ciclo come l'antagonista. Invece, ho iniziato ad apprezzare ciò che il mio corpo stava attraversando (intendo dire, promuovere un ambiente in cui crescere a essere umano impazzito? È piuttosto tosto). Ho considerato qualsiasi sintomo o dolore come il modo in cui il mio corpo mi dice che qualcosa non va bene, sia che si tratti di dieta, stress o qualcos'altro che accade internamente. Il dolore è diminuito con l'aiuto di quei cambiamenti di dieta e stile di vita sopra menzionati, ma il cambiamento più grande è stato che ho smesso sofferenza perché ascoltavo il mio corpo e mi fidavo del mio intuito. Sono solo io, o questo film sta cominciando a suonare un po 'più come una commedia romantica?

Si prega di consultare un medico prima di iniziare qualsiasi trattamento. Chiedi sempre il parere del tuo medico o di un altro operatore sanitario qualificato per qualsiasi domanda tu possa avere riguardo a una condizione medica o di salute mentale. Non ignorare mai i consigli di un medico professionista o ritardare la ricerca a causa di qualcosa che hai letto in questo articolo.