5 modi per gestire il ghosting professionale

L'era digitale ci ha portato tutti i tipi di progressi sorprendenti: i social media per metterci in contatto con la famiglia e gli amici in tutto il mondo, un accesso senza precedenti alle informazioni online e più opportunità professionali e di networking che mai. Tuttavia, con ogni pro che la vita online può portare, ci sarà sempre una controindicazione. Secondo uno studio del 2018 del Pew Research Center, Il cyberbullismo è un vero problema in linea. I siti Web falsi rendono sempre più difficile decifrare ciò che è reale e ciò che non lo è, e sebbene piattaforme come LinkedIn rendano più facile che mai trovare nuove opportunità di lavoro, l'anonimato di un'applicazione digitale o di un indirizzo e-mail offre anche ai datori di lavoro una scusa per abbandonare le formalità educate che ti aspetteresti con un'interazione faccia a faccia. Sì, sto parlando del ghosting. Oggi, a causa dell'anonimato che la vita online ci offre e dell'ascesa di modalità di comunicazione prive di impegno come i messaggi di testo e Snapchat, la capacità di nascondersi dietro uno schermo o una tastiera e dimenticare, per un secondo, che c'è effettivamente una persona reale sul l'altro lato è diventato più facile che mai. Ghosting - iniziare una conversazione con qualcuno solo per farti ignorare completamente, o peggio, sembra che inizi una relazione solo per poi svanire senza lasciare traccia - sviluppato come un modo semplice per sbarazzarsi di un potenziale partner senza dover pronunciare le parole scomode , 'Non mi interessa.' Infatti, Lei ha condotto un sondaggio molto piccolo che ha rilevato che quasi il 50% degli uomini e delle donne lo ha fatto esperienza con il ghosting . Avendo incontrato mio marito prima di Tinder, Bumble, Hinge e tutte le altre app di appuntamenti che hanno iniziato a proliferare nelle vite dei Millennial ovunque alla ricerca del loro abbinamento perfetto, ho pensato ingenuamente di essere immune dall'incertezza straziante e dall'esasperante secondo- supporre che ciò venga dal pensare che una conversazione sta andando alla grande, finché all'improvviso, la scomparsa di quei tre puntini rende abbondantemente chiaro che, a quanto pare, non lo è.Ma la verità è che non sono immune. Nessuno di noi lo è.Anche se non ho i miei obiettivi romantici su nessuno tranne mio marito, dedico molto tempo e impegno nel mio avanzamento professionale e, in un certo senso, non è molto diverso dagli appuntamenti. Cerco di rendere la mia presenza online il più attraente possibile. Ho impostato gli avvisi di LinkedIn per avvisarmi quando diventa disponibile un nuovo lavoro che si adatta a determinate parole chiave a cui sono interessato. Sono un giornalista freelance, il che significa che propongo idee per articoli a sconosciuti su Internet quasi quotidianamente base. Sto lavorando per far pubblicare il mio primo libro, il che, ancora una volta, significa che mando email a tutti gli agenti letterari. il. tempo. Mi metto in gioco, cercando sempre il prossimo abbinamento perfetto. Può essere spaventoso e il rifiuto è abbondante. Tuttavia, nonostante il fatto che il rifiuto sia una dura realtà che sarà sempre presente quando si parla di ricerca di lavoro, ho notato una tendenza scoraggiante nel corso degli anni, ed eccola qui: il più delle volte, se un responsabile delle assunzioni o un editore o l'agente cambia idea su di me o sul mio lavoro, i miei tentativi di follow-up sono accolti con un silenzio esasperante. Mi sono reso conto di essere stato fantasma da potenziali datori di lavoro costantemente. Allora, come gestisci il ghosting professionale? Come vai avanti in un mondo in cui è più facile colpire Elimina che dire, 'Mi dispiace, ma non ci interessa?' Come combatti l'insicurezza che si insinua ogni volta che l'email che hai passato ore a creare non ha mai ricevuto risposta? Ecco cinque suggerimenti che ho adottato per ridurre il colpo:

1. Usa il tuo tempo di inattività in modo produttivo.

Non c'è niente di peggio che lanciare un'e-mail o una lettera di presentazione per cui ti senti bene ... quindi non avere altro da fare se non aspettare. Immagino sia una sensazione simile a fare la prima mossa su Tinder, poi fissare il tuo telefono e indovinare tutto ciò che hai appena detto ogni minuto che passa senza una risposta. Invece di ossessionarti e analizzare troppo, usa il tempo di inattività tra le domande di lavoro per migliorare te stesso e le tue possibilità per quella successiva. Costruisci un sito web usando risorse facili come Squarespace o Wix . Se sei un artista, puoi mostrare il tuo lavoro in un negozio online o in un mercato come Etsy . Se non riesci a pubblicare i tuoi articoli tradizionalmente, pubblicali su un sito come medio o avvia un blog per condividere i tuoi pensieri, creando la tua presenza online come risorsa esperta nel tuo settore. Perfeziona il tuo curriculum, modifica il tuo profilo LinkedIn, carica il tuo portfolio su PortfolioBox , impara una nuova abilità, seguire un corso di certificazione online , registrati per un evento di networking locale, chiedi a un amico con una buona fotocamera di aggiornare i tuoi colpi alla testa. Il progresso in avanti può sempre essere fatto, e la buona notizia è che non hai bisogno di nessun altro per farlo.

2. Lavora in modo più intelligente, non di più.

Come primo passo, assicurati di fare la tua ricerca sulla tua lettera di presentazione / curriculum / candidatura / presentazione prima lo mandi fuori, assicurandoti di sentirti il ​​più sicuro possibile prima che il silenzio che segue inizi inevitabilmente a logorarti. Personalizza il tuo curriculum e le lettere di presentazione per essere applicabile al lavoro per il quale ti stai candidando, utilizzando parole chiave ricavate direttamente dalla descrizione del lavoro. Leggi l'agente, la pubblicazione o l'azienda che ti interessa e inserisci i titoli di alcune opere comparabili che hanno rappresentato, articoli simili che hanno pubblicato o cose che hanno fatto di recente, aiutando la tua query a risaltare tra il rumore. Usa LinkedIn per determinare se hai contatti reciproci con il responsabile delle assunzioni e valuta la possibilità di chiedere se tale connessione può fornirti l'indirizzo email del responsabile delle assunzioni, o almeno passare il tuo curriculum per te, invece di affidarti a un sistema automatizzato. Quindi, una volta che ti senti sicuro che stai inviando materiale che è il migliore, può essere il migliore persona forse puoi, investire in qualche software di monitoraggio della posta elettronica per dare una sbirciatina dietro il sipario digitale. Servizi come Mailtrack e MixMax ti consente di vedere quando un'e-mail che hai inviato è stata aperta, nonché quando viene scaricato un allegato o viene fatto clic su un collegamento. Se spegni un'applicazione, abilitare questi programmi ti consentirà di smettere di stressarti su domande come, 'È finito in Spam?' 'Si è perso nella loro posta in arrivo?' “Hanno anche fatto leggere vero? ' Con il software di monitoraggio della posta elettronica, saprai il secondo che hanno fatto. Se fanno clic sulla tua email quattro o cinque volte, forse non hanno ancora risposto perché la stanno inoltrando ad altri colleghi. Il rovescio della medaglia, se aprono l'email ma non riescono a fare clic su nessuno degli esempi di lavoro che hai fornito, è probabile che sia stato eliminato. Ma hey, almeno lo sai.





3. Renditi conto che sono loro, non tu.

Vorresti davvero uscire con qualcuno che non ha la decenza di comunicare apertamente su come si sente? Lo stesso vale per i datori di lavoro. Se un responsabile delle assunzioni, un agente, un editore o chiunque altro con cui stai cercando di entrare in contatto si impegna con te all'inizio del processo di candidatura, ma poi smette improvvisamente di rispondere, è lecito ritenere che non siano più interessati (a meno che, di ovviamente, stanno affrontando un problema personale che impedisce loro di rispondere). Il loro silenzio da solo dovrebbe essere un buon indicatore del fatto che potrebbero non essere il miglior manager, e dovrebbe anche sollevare domande sul tipo di cultura che l'azienda ha. So per esperienza personale quanto sia doloroso sapere che lo sei Perfetto per una posizione, poi sentirla scivolare dalle dita senza nemmeno avere la possibilità di dimostrarlo. Tuttavia, per quanto possa sembrare difficile, prova a considerarlo un proiettile schivato: se è così che trattano i loro dipendenti, probabilmente non saresti stato felice lì a lungo termine, comunque.

4. Pensalo non come un rifiuto, ma un reindirizzamento.

Questo è un cliché, ma lo prometto, aiuta. Se pensi che ogni e-mail senza risposta o domanda respinta sia un rifiuto, la tua autostima precipiterà rapidamente. Invece, prova a pensare alla mancanza di risposta come a reindirizzamento - una sottile spinta per concentrare i tuoi sforzi altrove. Forse il reindirizzamento ti costringerà a pensare in modo leggermente diverso a come puoi posizionarti in futuro, o anche a quali tipi di posizioni sei interessato in primo luogo. Sono fermamente convinto che se qualcosa non funziona, non importa quanto possa sembrare frustrante o ingiusto, probabilmente è meglio così. Impara dall'esperienza e prova qualcosa di nuovo la prossima volta.



5. Pagalo in avanti.

Credo che il singolo fattore che determina il successo sia in qualche modo sia incredibilmente semplice che incredibilmente difficile, ed è la perseveranza. Non c'è niente di più difficile che rialzarti e andare avanti dopo essere stato rifiutato, specialmente se operi in un settore in cui il rifiuto è costante! Ma allo stesso tempo, non c'è nemmeno niente di più facile, perché è totalmente sotto il tuo controllo. Se vuoi avere successo, rifiuta semplicemente di arrenderti e un giorno, quell'email volere essere letto, risposto e premiato. E quando lo fa ... non dimenticare questa sensazione e ricorda di essere cortese con le persone in cerca di lavoro che potrebbero inviare email tu lungo la strada. Dopotutto, sai cosa si dice sul karma.